Translate the description into English (United States) using Google Translate?Translate the description back to Italian (Italy)

LAB121 è un'associazione culturale con sede a Milano, nasce nel 2010, ed è un ente indipendente che si occupa di produzione, formazione teatrale e creazione di eventi in sinergia con altre realtà e associazioni culturali.
Il progetto artistico rappresenta lo sviluppo del percorso personale del regista Claudio Autelli.
Nel 2012 ha collaborato alla co-produzione di “Romeo e Giulietta” tra Fondazione Pontedera Teatro e Teatro Litta Stabile d'Innovazione di Milano.
Nel 2013/14 ha co-prodotto con CRT – Milano, Triennale –Teatro dell’Arte, “L’insonne”; da “ieri” di Agota Kristof, vincitore nel 2015 di Premio In-Box e Selezione visionari di Kilowatt festival. lo spettacolo durante una tournée che ha attraversato una ventina di piazze italiane, è stato inoltre ospite dei festival OperaEstate/B.Motion 2015; Teatri di Vetro Festival 2015, Rassegna Teatroltre di AMAT, Festival delle Colline Torinesi 2016.
Nel giugno 2015 LAB121 ha presentato a Napoli in anteprima “L’inquilino” tratto dal romanzo di R. Topor con il sostegno di E45 Napoli Fringe Festival e Manifatture Teatrali Milanesi. Ha debuttato ufficialmente a Milano al Teatro Litta di Milano dall’1 al 10 aprile 2016. Lo spettacolo ha usufruito anche di una innovativa campagna di crowdfunding che ha raccolto più di 4000€ a sostegno della produzione.
Il 21 ottobre 2015 in occasione di NEXT/laboratorio delle idee LAB121 ha presentato uno studio di “Ritratto di donna araba che guarda il mare” di Davide Carnevali al Teatro Litta di Milano. Il testo è vincitore del Premio Riccione per il teatro 2013. A novembre 2016 è previsto il debutto assoluto dello spettacolo.
Oltre al lavoro produttivo, LAB121 organizza una scuola di teatro che propone corsi che vanno da una prima esperienza, a un percorso più professionalizzante propedeutico all’ingresso nelle accademie di teatro, fino al confronto con maestri internazionali attraverso periodi intensivi di lavoro come forma di allenamento permanente. Alcuni dei maestri che hanno collaborato con la scuola sono stati: John Strasberg, Amit Zamir, Danio Manfredini, Leo Muscato, Arianna Scommegna, Ambra D’amico, Paola Bigatto.
A partire dall’autunno 2014, LAB121 avvia un progetto di residenza a sostegno del lavoro artistico di giovani gruppi teatrali.
Un nuovo modello di piattaforma produttiva e creativa. Una contaminazione di artisti e progetti di ricerca che possano intersecarsi con continuità e familiarità. Il desiderio di aprire LAB121 alle residenze, deriva dalla rete di artisti che si è creata attorno ad essa, dall’importanza di creare sinergie tra artisti, dal piacere di condividere una risorsa importante come lo spazio.
Uno spazio per provare, per fare ricerca e mettersi in discussione, ma anche uno spazio per il confronto con il pubblico, punto cardine del fare teatrale. Per queste ragioni, il periodo di residenza si conclude con un’anteprima riservata ad operatori del settore teatrale.
Gli artisti che inaugurano il progetto di residenza sono l’attrice Alice Conti e Giacomo Ferraù e Giulia Viana di Eco di Fondo.
LAB121 inoltre progetta e sviluppa progetti creativi su commissione di aziende pubbliche e private come percorsi formativi aziendali, convention, eventi.
Tra i clienti ci sono stati: Campari, Ferrarini, BNP Paribas, RCS, Samsung.
LAB121 è partner fin dall’inizio del Associazione IT Festival, propulsatrice dell’omonimo festival di teatro indipendente che si realizza presso la Fabbrica del vapore di Milano ormai da 4 anni. Ha organizzato insieme ad AVturnée presso la sua sede per due anni il progetto “Sportello teatranti in crisi”, ciclo di incontri di organizzazione teatrale rivolti ad attori, registi, drammaturghi e danzatori”. Il progetto è stato invitato a raccontarsi al convegno nazionale “Le buone pratiche 2014” organizzato da Oliviero Ponte Di Pino e Mimma Gallina
Dal 2015 è stata insignita del titolo “Impresa meritevole dei servizi di accompagnamento” per il bando Funder35 promosso da 18 fondazioni bancarie italiane.
LAB121 is a cultural association based in Milan, was founded in 2010 and is an independent body that deals with production, theatrical training and creation of events in collaboration with other organizations and cultural associations.
The art project is the development of the personal journey of the director Claudio Autelli.
In 2012 he collaborated in the co-production of "Romeo and Juliet" between Fondazione Pontedera Teatro and Teatro Stabile Litta of Milan Innovation.
In 2013/14 he co-produced with CRT - Milan Triennale Art -Teatro, "The Sleepless"; from "Yesterday" by Agota Kristof, who won the 2015 Award In-Box and visionary selection of Kilowatt festival. the show during a tour that has spanned twenty Italian squares, was also a guest of the OperaEstate / B.Motion 2015 festival; Theatres of Glass Festival 2015, Teatroltre Review of AMAT, Torinesi Festival Colline 2016.
In June 2015 LAB121 presented in Naples premiere "The tenant" from R. Topor's novel with the support of E45 Napoli Fringe Festival and Manufactures Theatrical Milanesi. Officially he debuted in Milan at the Teatro Litta in Milan from 1 to 10 April 2016. The show has also benefited from an innovative crowdfunding campaign that has raised more than € 4,000 to support production.
The October 21, 2015 at NEXT / laboratory of ideas LAB121 presented a study of "Portrait of Arabian woman watching the sea" by Davide Carnevali at the Teatro Litta in Milan. Text Riccione Prize winner for 2013. In November 2016 the theater is scheduled to debut the show.
In addition to productive work, LAB121 organizes a theater school which offers courses ranging from a first experience at a more vocational path required for accession in theater academies, up to comparison with international teachers through periods of intensive work as a form of training permanent. Some of the teachers who have worked with the school were: John Strasberg, Amit Zamir, Danio Manfredini, Leo Moss, Arianna Scommegna, Ambra D'amico, Paola Bigatto.
From autumn 2014, LAB121 starts a residency project in support of the artistic work of young theater groups.
A new productive and creative platform model. Contamination of artists and research projects that could overlap with continuity and familiarity. The desire to open LAB121 to residences, is derived from the network of artists that has been created around it, the importance of creating synergies between artists, the pleasure of sharing an important resource like space.
A rehearsal space, to do research and questioning, but also a space for confrontation with the public, cornerstone of theatrically. For these reasons, the period of residence ends with a preview reserved to operators in the theater sector.
The artists who inaugurated the project of residence are the actress Alice and Giulia Conti and James Ferraù Viana Eco Fund.
LAB121 also designs and develops creative projects commissioned by public and private companies as corporate training, conventions, events.
Among the guests there were: Campari, Ferrarini, BNP Paribas, RCS, Samsung.
LAB121 is partner since the beginning of the IT Festival Association, propulsatrice eponymous independent theater festival that takes place at the Steam Factory in Milan 4 years now. He organized together with AVturnée at its headquarters for two years the project "ATM actors in crisis", the theatrical organization meetings cycle aimed at actors, directors, playwrights and dancers ". The project has been invited to tell the national conference "Good practices 2014" organized by Oliviero Ponte Di Pino and Mimma Gallina
In 2015 he was awarded the title "Meritorious Enterprise of accompanying services" for the ban Funder35 promoted by 18 Italian banking foundations.
Read more
Collapse
5.0
3 total
5
4
3
2
1
Loading...

Additional Information

Updated
August 3, 2016
Size
3.7M
Installs
50+
Current Version
1.0.1
Requires Android
4.0.3 and up
Content Rating
Everyone
Permissions
Offered By
Neos Logos IS srl
©2018 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google|Location: United StatesLanguage: English (United States)
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.