LAB121 è un'associazione culturale con sede a Milano, nasce nel 2010, ed è un ente indipendente che si occupa di produzione, formazione teatrale e creazione di eventi in sinergia con altre realtà e associazioni culturali.
Il progetto artistico rappresenta lo sviluppo del percorso personale del regista Claudio Autelli.
Nel 2012 ha collaborato alla co-produzione di “Romeo e Giulietta” tra Fondazione Pontedera Teatro e Teatro Litta Stabile d'Innovazione di Milano.
Nel 2013/14 ha co-prodotto con CRT – Milano, Triennale –Teatro dell’Arte, “L’insonne”; da “ieri” di Agota Kristof, vincitore nel 2015 di Premio In-Box e Selezione visionari di Kilowatt festival. lo spettacolo durante una tournée che ha attraversato una ventina di piazze italiane, è stato inoltre ospite dei festival OperaEstate/B.Motion 2015; Teatri di Vetro Festival 2015, Rassegna Teatroltre di AMAT, Festival delle Colline Torinesi 2016.
Nel giugno 2015 LAB121 ha presentato a Napoli in anteprima “L’inquilino” tratto dal romanzo di R. Topor con il sostegno di E45 Napoli Fringe Festival e Manifatture Teatrali Milanesi. Ha debuttato ufficialmente a Milano al Teatro Litta di Milano dall’1 al 10 aprile 2016. Lo spettacolo ha usufruito anche di una innovativa campagna di crowdfunding che ha raccolto più di 4000€ a sostegno della produzione.
Il 21 ottobre 2015 in occasione di NEXT/laboratorio delle idee LAB121 ha presentato uno studio di “Ritratto di donna araba che guarda il mare” di Davide Carnevali al Teatro Litta di Milano. Il testo è vincitore del Premio Riccione per il teatro 2013. A novembre 2016 è previsto il debutto assoluto dello spettacolo.
Oltre al lavoro produttivo, LAB121 organizza una scuola di teatro che propone corsi che vanno da una prima esperienza, a un percorso più professionalizzante propedeutico all’ingresso nelle accademie di teatro, fino al confronto con maestri internazionali attraverso periodi intensivi di lavoro come forma di allenamento permanente. Alcuni dei maestri che hanno collaborato con la scuola sono stati: John Strasberg, Amit Zamir, Danio Manfredini, Leo Muscato, Arianna Scommegna, Ambra D’amico, Paola Bigatto.
A partire dall’autunno 2014, LAB121 avvia un progetto di residenza a sostegno del lavoro artistico di giovani gruppi teatrali.
Un nuovo modello di piattaforma produttiva e creativa. Una contaminazione di artisti e progetti di ricerca che possano intersecarsi con continuità e familiarità. Il desiderio di aprire LAB121 alle residenze, deriva dalla rete di artisti che si è creata attorno ad essa, dall’importanza di creare sinergie tra artisti, dal piacere di condividere una risorsa importante come lo spazio.
Uno spazio per provare, per fare ricerca e mettersi in discussione, ma anche uno spazio per il confronto con il pubblico, punto cardine del fare teatrale. Per queste ragioni, il periodo di residenza si conclude con un’anteprima riservata ad operatori del settore teatrale.
Gli artisti che inaugurano il progetto di residenza sono l’attrice Alice Conti e Giacomo Ferraù e Giulia Viana di Eco di Fondo.
LAB121 inoltre progetta e sviluppa progetti creativi su commissione di aziende pubbliche e private come percorsi formativi aziendali, convention, eventi.
Tra i clienti ci sono stati: Campari, Ferrarini, BNP Paribas, RCS, Samsung.
LAB121 è partner fin dall’inizio del Associazione IT Festival, propulsatrice dell’omonimo festival di teatro indipendente che si realizza presso la Fabbrica del vapore di Milano ormai da 4 anni. Ha organizzato insieme ad AVturnée presso la sua sede per due anni il progetto “Sportello teatranti in crisi”, ciclo di incontri di organizzazione teatrale rivolti ad attori, registi, drammaturghi e danzatori”. Il progetto è stato invitato a raccontarsi al convegno nazionale “Le buone pratiche 2014” organizzato da Oliviero Ponte Di Pino e Mimma Gallina
Dal 2015 è stata insignita del titolo “Impresa meritevole dei servizi di accompagnamento” per il bando Funder35 promosso da 18 fondazioni bancarie italiane.
Ulteriori informazioni
5,0
Totale: 3
5
4
3
2
1
Caricamento in corso...

Altre informazioni

Aggiornata
3 agosto 2016
Dimensioni
3,7M
Installazioni
50+
Versione corrente
1.0.1
È necessario Android
4.0.3 e versioni successive
Classificazione contenuti
Autorizzazioni
Offerta da
Neos Logos IS srl
©2018 GoogleTermini di servizio del sitoPrivacySviluppatoriArtistiTutto su Google|Posizione: Stati UnitiLingua: Italiano
Acquistando questo articolo, esegui una transazione con Google Payments e accetti i relativi Termini di servizio e Informativa sulla privacy.