Colle di Nocera Umbra (PG)

Translate the description into English (United States) using Google Translate?Translate the description back to Italian (Italy)

Poiché la parrocchia sarà al centro della trattazione, prenderemo in esame i confini. Ad oriente il territorio é delimitato dallo spartiacque appenninico e confina con la parrocchia di Ville S.Lucia-Molinaccio. Il lato meridionale é delimitato da una rientranza del terreno, detta Torrente della Valle di Merlana, che partendo dai “prata della valle” di Merlana scende verso la via Flaminia; questo torrente che a livello dei “trucchi della Piana”, per le peculiarità del terreno acquista anche il nome di Fosso Rosso, proseguendo il suo corso, proseguendo il suo corso interseca la via Flaminia in corrispondenza del km 180,250 e subito dopo si immette del “Pinagliale” di Colle il quale diventa confine fino al punto in cui interseca la strada che da Cordaia va a Pascigliano. La parrocchia confinante é quella di Costa-Salmata.Ad occidente i confini vengono dati dalla strada che unisce Pascigliano con Cordaia e Molina fino al quadrivio posto sulla strada di Montecchio: il confine poi segue per un breve tratto questo’ ultima strada fino a un ponte posto nei pressi di una casa detta “Moscamora”; da detto ponte il confine risale il corso d’acqua fino al punto in cui incrocia una strada proveniente da Carnicina. Le parrocchie confinanti sono quelle di Parrano e Maccantone. A settentrione il confine parte dal trivio di Luticchio, ubicato sullo spartiacque appenninico, sale fino al vertice del monte Cervaia, taglia a metà circa la pineta e si immette nella rientranza del terreno che le attuali piante topografiche e catastali chiamano “fosso le Roi” e che nei documenti del XV secolo, abbiamo trovato e descritto come il “fosso delle rane”. Detto fosso termina in corrispondenza della strada vicinaia, a metà percorso tra Colle e Col Sant’Angelo, ma il confine prosegue diritto per la strada che conduce alla Flaminia e ricalcando una stradina campestre, raggiunge e oltrepassa Carnicina. La parrocchia confinante di Colle di Nocera Umbra é quella di Boschetto. Da quanto descritto la parrocchia sembra adagiata quindi su un area di 15 kmq, con una lunghezza media di 6,4 e una larghezza di Km 2,3. La parrocchia così delimitata fu creata giuridicamente nel 1610 dal vescovo Florenzi che soppresse due millenarie chiese benedettine per unirle in un solo ente giuridico, ma di fatto fu creata nel 1592 quando il Vescovo Pierbenedetti affidò al Rettore di S. Gregorio de Colleriche la giurisdizione sul territorio di S.Romano. Tutto ciò era stato in ottemperanza alle direttive del Concilio di Trento
As the parish will be at the center of the discussion, we will examine the boundaries. To the east the territory is bounded by the Apennine watershed and borders the parish of Ville S.Lucia-Molinaccio. The southern side is bordered by a recess of the land, called Torrente della Valle di Merlana, which starts from the "prata della valle" of Merlana down towards the via Flaminia; this torrent that, at the level of the "tricks of the Piana", due to the peculiarities of the land also takes the name of Fosso Rosso, continuing its course, continuing its course intersects the Via Flaminia in correspondence with the 180,250 km and immediately afterwards you enter " Pinagliale "di Colle which becomes the border to the point where it intersects the road that goes from Cordaia to Pascigliano. The neighboring parish is that of Costa-Salmata. To the west the boundaries are given by the road that joins Pascigliano with Cordaia and Molina up to the crossroads placed on the road of Montecchio: the border then follows for a short stretch this' last street up to a bridge placed near a house called "Moscamora"; from this bridge the boundary goes up the stream to the point where it crosses a road coming from Carnicina. The neighboring parishes are those of Parrano and Maccantone. In the north the border starts from the Luticchio crossroads, located on the Apennine watershed, rises up to the summit of Mount Cervaia, cuts the pine wood in half and enters the recess of the land that the current topographic and cadastral plants call "fosso le Roi" and that in the fifteenth century documents, we have found and described it as the "frog ditch". Said ditch ends at the nearby road, halfway between Colle and Col Sant'Angelo, but the border continues straight on the road that leads to the Flaminia and crossing a country road, reaches and passes Carnicina. The neighboring parish of Colle di Nocera Umbra is that of Boschetto. From what has been described, the parish seems to lie on an area of ​​15 square kilometers, with an average length of 6.4 and a width of 2.3 km. The parish thus delimited was created juridically in 1610 by the bishop Florenzi who suppressed two millenary Benedictine churches to unite them in a single legal entity, but in fact it was created in 1592 when the Bishop Pierbenedetti entrusted the Rector of S. Gregorio de Colleriche with jurisdiction over the territory of S.Romano. All this had been in compliance with the directives of the Council of Trent
Read more
Collapse
Loading...

What's New

migliorata grafica e contenuti
Read more
Collapse

Additional Information

Updated
August 14, 2018
Size
5.8M
Installs
10+
Current Version
1.5
Requires Android
2.0 and up
Content Rating
Everyone
Permissions
Offered By
EnricoF
©2019 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google|Location: United StatesLanguage: English (United States)
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.