EXCALIBUR – La Spada di Macsen - Parte Prima. Dopo "L'Aquila e la Spada", la leggenda di Macsen continua…Magno Clemente Massimo, l’ultimo Dux Britanniarum, scruta dalla prua dell’ammiraglia della sua flotta il braccio di mare che lo divide dalla Gallia. Accanto a lui, il druido Taliesin: l’ultimo legame con la Britannia, ormai lontana. In quel luogo etereo fatto di misteri e di purezza Magno Massimo ha perduto una giovane moglie uccisa a tradimento, ha lasciato ogni illusione di lealtà e d’amicizia, ha abbandonato le ultime speranze in una Roma antica e gloriosa. Cos’è rimasto, in quell’uomo dal volto come pietra e dallo sguardo torvo, dell’eroe amabile e generoso de “L’Aquila e la Spada” che brandiva la sua arma prodigiosa – la Spada di Macsen – a difesa dell’Impero e della Britannia? Sembra più nulla, ormai. In lui c’è solo disillusione… dolore… rancore… e desiderio di vendetta. Chi l’ha tradito siede superbo sul palco imperiale del grande Circo di Mediolanum, la capitale dell’Impero Romano d’Occidente: davanti a decine di migliaia di spettatori urlanti, si susseguono forsennate le corse delle quadrighe… Il giovane Imperatore Graziano ancora non sa che il boato della folla e il rombo degli zoccoli riecheggiano altre grida e altro fragore! Dalle legioni romane salpate dalla Britannia – e già vicine alle coste della Gallia – s’avventano infatti minacciosi il frastuono delle spade sugli scudi e un grido di sfida: “Magnus Clemens Maximus… Imperator!”…

La prosa di Alvaro Gradella è tagliente e limpida, i suoi personaggi forti e carismatici.

Una saga che affascinerà i lettori, proiettandoli in un mondo antico perfettamente ricostruito. Un romanzo storico ricco di colpi di scena e implacabile nel ritmo.

“Pendragon - La stirpe di Artù” è puro piacere di lettura!

                                                                                                    MATTEO STRUKUL

              Vincitore del Premio Bancarella 2017 con “I Medici. Una dinastia al potere”.

 

 

407 d.C. Vent’anni dopo la caduta di Magno Massimo – ultimo Dux Britanniarum e usurpatore dell’Impero Romano d’Occidente – ciò che rimaneva delle sue legioni si appresta a lasciare la Britannia, e questa volta per non tornare più. Alla loro testa c’è Costantino III, un altro Imperatore proclamato dai soldati. Come Magno Massimo, invaderà la Gallia e l’Occidente sfidando il potere costituito. Senza la protezione dei Romani, la Britannia è ora sola di fronte ai Sassoni, i sanguinari barbari invasori d’oltre mare. Taliesin – il grande Arcidruido – languisce, solo e sfiduciato, fra le mura della Torre di Macsen. Il suo sogno di una Britannia unita e gloriosa appare infranto dalla ricaduta nella discordia e nel disordine. L’invincibile Spada di Macsen – che aveva riportato nell’Isola – giace nascosta nel buio della miniera dove venne forgiata. Ma un bambino, un Cucciolo di Drago, verrà a riportargli la speranza: il suo nome è Uther Pendragon. Con lui, inizierà la stirpe reale del Drago Rosso, che – in un giorno lontano – libererà la Spada dalla prigione di roccia e la Britannia dalla barbarie…


©2019 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google|Location: United StatesLanguage: English (United States)
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.