Similar

Nel 1943, il diciottenne Pierre Berg, membro della Resistenza francese, scelse il momento meno opportuno per visitare la casa di un amico, perché lo fece anche la Gestapo. Venne scaraventato a Drancy, un campo di prigionia parigino, poi deportato ad Auschwitz, Dora e Ravensbrück.
Scritto poco dopo la guerra, quando i ricordi di Berg erano più vividi, Una fortuna sfacciata racconta l’odissea di un ragazzo non ebreo in alcuni dei più brutali campi di concentramento nazisti. Il libro accompagna il lettore attraverso i dodici mesi di Berg ad Auschwitz, dove la barbarie era la norma accettata, il suo scampare ai bombardamenti Alleati, la straziante ‘‘marcia della morte’’ da Auschwitz a Dora, un altro campo di lavoro forzato in cui Berg fu impiegato nella produzione dei razzi nazisti V1 e V2. Infine, la sua fuga rocambolesca nel bel mezzo di una battaglia campale tra le forze tedesche e l’Armata Rossa.
Assolutamente franco e venato di ironia, irriverenza e umorismo macabro, il contributo di Berg si colloca per importanza tra i lavori degli altri compagni sopravvissuti, Elie Wiesel e Primo Levi. Mentre si avvicina rapidamente il giorno in cui non ci saranno più testimoni oculari viventi della ‘‘Soluzione Finale’’ nazista, questo memoriale rappresenta un ricordo bruciante e unico di come l’Olocausto colpì tutti noi.
Inesorabilmente poco sentimentale, tinta di graffiante ironia, la storia di Pierre Berg non solo offre una nuova prospettiva su alcuni dei più noti campi di sterminio nazisti, ma si distingue come qualcosa di completamente nuovo nella letteratura dei superstiti dell’Olocausto.
La descrizione di vita nei lager, le esecuzioni, la gasificazione, le selezioni, la malattia, il secco, terribile pragmatismo della sopravvivenza, il modo in cui i detenuti finiscono per collaborare con il sistema, la fame che riduce gli orizzonti a una puntura di spillo, fino ad indurre al cannibalismo, la vita che vale meno di niente, i morti gettati nei fiumi, i loro corpi usati come esche per attirare pesci, ogni cosa in questa testimonianza è orribile oltre ogni immaginazione umana, eppure è autentica. Non importa quante testimonianze abbiamo letto, non c’è nessuna catarsi. Leggere questo libro è un’esperienza unica. Ci si sente persino irrispettosi e blasfemi nel dirlo, ma le pagine scorrono via come in un thriller. Berg è disarmante, onesto, acuto, spesso autoironico. Una fortuna sfacciata è anche un inno alla forza dello spirito umano e alla sua ferrea volontà di resistere nei momenti più bui.

Ho visto la testa di un uomo spaccata da una pala perché aveva la diarrea. Ho visto uomini impiccati per aver rubato un tozzo di pane con cui placare la fame, mentre i loro Kapò, assassini condannati, stupratori e ladri, scommettevano su chi di loro sarebbe soffocato prima. Ho guardato il Sonderkommando scaricare cataste di corpi, poi ho aiutato a consegnare sacchi di cemento pieni di ceneri di quelli che calcolai essere 1.200 esseri umani, che sarebbero servite per fertilizzare un campo di cavoli. Scampai a una selezione per le camere a gas di Birkenau, in quanto facevo un ottimo lavoro lavando le camicie del mio Blockälteste. Mi addormentai in un magazzino e fui accusato di aver tentato la fuga, e per questo condannato a morte, ma poiché all’uomo che mi aveva tatuato il braccio tremava la mano, i nazisti scambiarono un 9 per un 3 e così fu un altro al posto mio che venne impiccato. Trasportai il corpo di una Testimone di Geova fuori dal bordello del campo. Si era suicidata perché non poteva essere la puttana di nessuno. Vidi con i miei occhi due detenuti affamati mangiare il fegato direttamente dal cadavere di un loro compagno. Mi sedetti anch’io, stremato, sui cadaveri dei miei compagni per stare più comodo. Vidi morti gettati nei fiumi, i loro stomaci squarciati per fare da esca alle anguille. A stento, sopravvissi alla marcia della morte di Auschwitz e mi ritrovai poi a lavorare sui circuiti elettrici dei razzi V2 a Dora. Feci quel che potei per assicurarmi che non avrebbero mai funzionato. Mi innamorai di una ragazza in un campo a Parigi, Drancy, prima che fossimo spediti entrambi ad Auschwitz. Qui sognai lungamente di ricongiungermi con lei, ma dopo essere fuggito dai nazisti mi toccò recuperare il suo corpo martoriato dai topi e dai vermi in un villaggio tedesco.

Una storia straziante… Un contributo degno di essere avvicinato alle testimonianze di Primo Levi ed Elie Wiesel.
— Kirkus Reviews

Parte del potere [del libro] risiede nello stile narrativo che non nasconde nulla, offrendo il dramma in taglienti sfumature di umorismo macabro. L’effetto è agghiacciante. Questo libro è uno dei più importanti punti di riferimento della letteratura sull’Olocausto. Oltre al suo valore storico, è un’arma potente nella battaglia contro i negazionisti dell’Olocausto. Il fatto che sia stato scritto da un non ebreo e non da uno dei cinquecentomila ebrei sopravvissuti, lo rende unico.
— Livia Bitton-Jackson, sopravvissuta all’Olocausto e autrice di Ho vissuto mille anni.

Un viaggio incredibile attraverso l’inferno dei campi di sterminio nazisti di un giovane francese determinato ad uscirne vivo [...] I dettagli della schiavitù quotidiana di Pierre Berg e lo sforzo di sopravvivenza sono conturbanti.
— Richard Z. Chesnoff, editorialista del The New York Daily News; autore di Pack of Thieves – How Hitler & Europe Plundered The Jews.

L’incredibile testimonianza di Pierre Berg sui campi di concentramento nazisti pulsa di crudezza ed attenzione per i dettagli. È stata scritta subito dopo la guerra, quando i suoi ricordi si sono impressi con vividezza su ogni pagina. Con umorismo sagace, Berg narra una storia di fortuna, buona e cattiva, in un mondo impazzito. La sua avvincente storia di coraggio e la volontà di preservare la propria umanità nella più disumana delle condizioni è un importante contributo alla letteratura della Shoah e alla storia del XX secolo.
— Andrea Warren, autore di Surviving Hitler: A Boy in the Nazi Death Camps.

Pierre Berg merita un elogio per il suo avvincente racconto. Ha raggiunto un raro equilibrio di precisione e distacco, consentendo ai lettori di penetrare nei suoi ricordi senza bisogno di abbellimenti letterari estranei. Un contributo importante alla crescente libreria delle testimonianze sull’Olocausto.
— Joshua M. Greene, autore di Witness: Voices from the Holocaust.

Affascinante, devastante, ossessionante, Una fortuna sfacciata è coinvolgente come Schindler’s List. La storia di Berg è un monumento allo spirito umano che prevale al di là di ogni tentativo autoritario di schiacciarlo. Che Berg sia sopravvissuto per raccontare la storia è sorprendente e miracoloso quanto il libro stesso. È una lettura appassionante, un libro che non si riesce più a posare, un’esperienza indimenticabile. Dovrebbe diventare un testo obbligatorio in ogni classe di Storia del ventesimo secolo che osi affrontare l’Olocausto.
— Duff Brenna, autore de The Book of Mamie, AWP Award-winner Best Novel.

‘‘Nel mezzo del cammin di nostra vita…’’, nonostante Dante, io e voi non possiamo andare all’Inferno e ritornare a questa esistenza. Ma Pierre Berg, ancora adolescente, ha fatto proprio questo. La qualità cinematografica della sua narrazione ci proietta dentro l’abisso di Auschwitz, che inferno lo è stato veramente. Saremmo sopravvissuti? L’abilità di Berg gli fu utile, ma ci furono molti casi in cui ci andò vicino. Nel suo libro c’è suspense — davvero tanta — ironia, cinismo, lealtà e amore. I fatti lo dimostrano. Al di là delle fonti archivistiche naziste, questa è una storia vera, in cui non vengono risparmiati dettagli in nome del buon gusto e della delicatezza.
— Steven F. Sage, autore di Ibsen and Hitler.

Il suo libro di memorie è uno dei pochi disponibili in inglese scritti da un detenuto di Auschwitz non ebreo, e rappresenta una cronaca ancora più rara delle esperienze presso l’impianto di Dora. La comprensione del funzionamento del mercato nero di Auschwitz e delle dinamiche relazionali dei Kapos verso i prigionieri politici e religiosi aiuta a far luce sull’effetto corruttivo della brutalità nazista sui prigionieri. Il viaggio personale di Berg — dallo sconvolgimento emotivo della cattura in una retata tedesca a Nizza fino alla progressiva morte delle sue emozioni, mentre cercava di sopravvivere tra i peggiori campi di concentramento — è una lettura avvincente… Altamente consigliato.
—Library Journal

Ad ogni pagina troverete voi stessi immersi nei ricordi di Pierre, come se egli stesse raccontando la storia solo a voi…
Probabilmente il miglior libro di memorie mai scritto da un non ebreo, una parte vitale della letteratura sull’Olocausto e un testo classico.
— The Manila Times

È la fusione di allegria ed orrore che distingue questo libro da tanti altri che ho incontrato sull’Olocausto. Mescolati alle condizioni di lavoro brutali, agli atti casuali di violenza, alle percosse, agli assurdi omicidi… ci sono momenti di meraviglia, persino di bellezza.
— Ralph Magazine

Lo straordinario libro di memorie di Pierre Berg non è solo un contributo prezioso a una storia che non dobbiamo mai dimenticare, ma si distingue anche per la verve, la vitalità e lo spirito ironico con cui l’autore racconta la sua storia. Stimolante come un racconto d’avventura, impreziosito da toccanti riflessioni, Una fortuna sfacciata è una lettura emozionante e indimenticabile.
— Jenna Blum, autrice di Those Who Save Us.

Questa è la storia, con tutti i pregi e i difetti, dell’incarcerazione di un prigioniero politico diciottenne come schiavo-operaio nell’abisso di Auschwitz… Il mio libro dell’anno.
— William Bemister, vincitore di un Emmy; corrispondente e produttore di The Hunter And The Hunted e The Search For Mengele.

Una fortuna sfacciata racconta come sia stata vissuta la sopravvivenza, un passo alla volta, un momento per volta, un respiro per volta… È un libro straordinario. E dice la verità. Non può esserci lode più alta…
— Philip Kingry, autore di The Monk And The Marines.

Berg offre ai suoi lettori la prospettiva affascinante di un adolescente saggio per la sua età, non-ebreo e non credente, che è stato testimone e vittima della Soluzione Finale. Anche se è praticamente impossibile dire che si goda nel leggere una memoria di Auschwitz, Berg mi ha portato fino alle lacrime, ma mi ha fatto anche ridere. Un lavoro importante che sarà letto per molto tempo.
— Michael Berenbaum, direttore del Sigi Ziering Institute ed ex direttore del progetto dell’United States Holocaust Memorial Museum.

Con dettagli sorprendenti degni di un thriller di fantascienza, Una fortuna sfacciata è crudo, stridente e straziante quanto il taglio di una frusta. L’estenuante lotta quotidiana di Berg per sopravvivere al successivo pestaggio, al successivo gelido appello, al successivo sadico nazista armato di pistola è più che reale. Berg non mira a porre o a dare risposte a grandi questioni filosofiche, ma offre la dura moneta dell’esperienza di una persona comune che ricorda mentre ancora è viva e cruda la memoria. Nel modo ‘rassicurante’ in cui Berg ha affrontato le necessità fisiche ed emotive sotto una pressione inimmaginabile — come ha elaborato la perdita, il dolore e la realtà contorta dei nazisti — si trova tutta la sua onestà.
— Elinor J. Brecher, reporter del Miami Herald e autrice di Schindler’s Legacy: True Stories of the List Survivors.

 

Questa ricerca vuole inserirsi nella vasta problematica sul divorzio e affrontarne un aspetto, ossia il significato dottrinale e della storia dell'interpretazione del canone settimo della Sessione XXIV del Concilio di Trento. Questo canone che riguarda il divorzio per causa di adulterio, ha una storia e un testo assai complesso. E' considerato il documento piu solenne del magistero ecclesiastico almeno avanti le dichiarazioni del Concilio Vaticano II ed e percio che i teologi fanno a esso riferimento: gli uni per sostenere che il matrimonio e indissolubile, anche ne caso dell'adulterio, gli altri per dire che lo stesso Concilio di Trento non ha voluto definire una simile asserzione. Esiste una monografia del P. Fransen sull'origine e il senso del canone si e pensato di accettare le conclusioni di questo teologo e partendo da queste vedere in quale senso la Chiesa e gli autori cattolici si sentirono legati dal canone tridentino. Ma dopo i primi studi sull'argomento ci si accorse che non tutte le conclusioni del Fransen erano accolte pacificamente e anzi che almeno alcune di esse non mancavano di fondamento; per questo si e ripreso in mano lo studio del canone stesso cercando di utilizzare piu fonti. Questo lavoro e stato reso possibile dalla pubblicazione degli Acta, Diaria, Litterae, Tractatus riguardanti il Concilio pubblicazione curata dalla Societa Goerresiana: cosi il metodo dell'ermeneutica storica qui seguito puo portare a buoni risultati e dare la vera portata di un canone, quale i Padri conciliari vi attribuirono.
Programma di Parola di Leader
I Discorsi Ipnotici delle Persone che Hanno Cambiato il Mondo

COME INDIVIDUARE E APPRENDERE LE CARATTERISTICHE DI UN LEADER
Comprendere il segreto che accomuna le personalità più carismatiche della storia.
Come migliorare la tua comunicazione interpersonale.
Individuare i legami di consenso e persuasione tipici di alcuni stati psicofisici.
Come creare uno stato di benessere, accettazione e fiducia nell'interlocutore.

COME IDENTIFICARE E UTILIZZARE LE CARATTERISTICHE DELLE STATO IPNOTICO
Cos'è l'ipnosi e quali sono gli elementi tipici dello stato ipnotico.
Comprendere il funzionamento del cervello quando è in ipnosi.
Produrre pensieri creativi e potenziare funzioni psicofisiche benefiche.
Quale ruolo gioca l'ipnosi conversazionale nel cambiamento dello stato mentale.

COME ACCEDERE ALLE FASI DELL'IPNOSI
Scoprire cos'è l'ABS che ogni buon ipnotista conosce.
Come focalizzare l'attenzione dell'interlocutore per comunicare più efficacemente.
Individuare il legame tra carisma e linguaggio trovando gli schemi linguistici ricorrenti nei leader.
Imparare la differenza tra comunicazione informativa e ipnotica.

COME FUNZIONANO IL CAMPO AFFERMATIVO E I VERBI NON SPECIFICATI
Creare convinzioni positive negli altri rispetto alla tua attendibilità.
Come costruire efficacemente un campo affermativo.
Come veicolare al meglio un messaggio aperto a più interpretazioni.
Scoprire una delle più potenti tecniche di negoziazione ipnotica.

COME UTILIZZARE I COMANDI IPNOTICI E LE NOMINALIZZAZIONI
Comprendere in che modo vengono disseminati i comandi ipnotici.
Individuare i comandi ipnotici negli spot pubblicitari e nei discorsi politici.
In che modo le nominalizzazioni aiutano a veicolare i messaggi.
Capire il potenziale delle nominalizzazioni tramite i discorsi di Elisabetta I e di Napoleone Bonaparte.

COME SCOPRIRE IL POTERE DI NEGAZIONI E DISSEMINAZIONI IPNOTICHE
Come impiegare una delle più sofisticate tecniche ipnotiche.
Comprendere la forza e il potere suggestivo delle singole parole.
Come argomentazioni apparentemente illogiche possono veicolare emozioni profonde.

COME VENGONO CREATI SOVRACCARICO COGNITIVO E METAFORE IPNOTICHE
Comprendere cos'è e com'è strutturata una metafora ipnotica.
Come impiegare consapevolmente il meccanismo utilizzato dal cervello per gestire le informazioni.
Scoprire le tecniche ipnotiche utilizzate da un grande uomo di stato: George Washington.

COME UTILIZZARE INCLUSIONE E TIMELINE CONVERSAZIONALE
Come funziona il principio dell'inclusione e in che modo viene utilizzato.
Come e perché usare i processi di identificazione.
Come la realtà percepita dal soggetto e la sua timeline possono essere modificate.
Fare degli ostacoli apparentemente insuperabili i maggiori punti di forza.
Programma di Diventare Mamma
Alla Scoperta della Maternità, dalla Gravidanza ai Primi Giorni di Vita del Bambino

COME AFFRONTARE IL PRIMO TRIMESTRE DI GRAVIDANZA
Tra ansia ed euforia: come gestire le prime emozioni.
Come scegliere il medico che ti seguirà per tutta la gravidanza: il tuo ginecologo.
Gravidanza e stile di vita: come sentirti bene con te stessa e fare del bene al tuo bambino.
Come gestire i rapporti interpersonali: gli amici.
Come vivere insieme al tuo partner questa nuova fase del vostro rapporto.

COME AFFRONTARE IL SECONDO TRIMESTRE DI GRAVIDANZA
L'emozione dei primi movimenti del bambino nel pancione.
Come non arrivare impreparate al parto: la valigia.
Come scegliere l'ospedale più adatto per dare alla luce il tuo bamino.
Papà e sale parto: i motivi di una scelta.

COME VIVERE SERENAMENTE IL TERZO TRIMESTRE DI GRAVIDANZA
Come vivere il rapporto con il partner nell'ultima fase della gravidanza.
Salute e consapevolezza: come tutelare il tuo bambino e te stessa.
Come assicurarsi un rientro a casa sereno e confortevole.
Il segreto per vivere serenamente il momento della nascita.

COME AFFRONTARE IL PARTO
Perché è possibile vivere bene le contrazioni.
Qual è la tua figura di riferimento in sala parto.
Preparati a vivere il parto con il giusto atteggiamento per essere felice e soddisfatta.
Piccoli consigli per la cura del neonato e l'avvio ottimale dell'allattamento.

COME AFFRONTARE LA NUOVA VITA DA MAMMA
Come gestire il pianto del bambino.
Come affrontare il puerperio: aspetti psicologici e alimentazione.
La scelta del pediatra: come individuare quello giusto.
Alla scoperta della tua nuova famiglia: cosa significa essere mamma.
n accordo con l’affermazione di Einstein: “Nessun problema può essere risolto dallo stesso livello di coscienza che lo ha creato”, l’autrice indica un nuovo modo per trovare soluzioni ai nostri problemi personali, familiari, spirituali, lavorativi, cioè di fare un vero salto quantico dalla sofferenza alla Gioia, anziché accontentarci di ‘aggiustarli’, come abbiamo fatto fin’ora.
Infatti, nelle CostellAzioni della Gioia si esce dal campo morfico della sofferenza dove nascono i disagi, per entrare nel campo della Gioia- Joyfield dove si trovano le soluzioni nate dalla Gioia, per attuare una profonda tras-form-azione della propria vita. Questa tras-formazione rende possibile la realizzazione del nostro desiderio profondo di vivere la vita con gioia. Entrare nel flusso della Gioia è una scelta che spetta a noi e che possiamo attuare proprio Adesso.
Geniale e innovativa evoluzione delle Costellazioni familiari di Bert Hellinger di cui l’autrice è stata allieva, le CostellAzioni della Gioia sono nate dall’unione fra il Campo della Gioia - Joyfield, elementi di Fisica quantistica applicati al benessere psicofisico e il modello spirituale dell’Advaita Vedanta.
Questo libro si rivolge a tutti coloro che sono interessati a trovare soluzioni ai propri problemi, a chi lavora nelle professioni d’aiuto e in particolar modo ai Costellatori, per attuare un ulteriore trasformazione affinché sia la Gioia il nuovo motore propulsivo che permetterà di aiutare le persone.
Uno strumento per tutti e alla portata di tutti, per migliorare la propria esperienza di vita.

Giulia Jordan, guida spirituale, esploratrice dell’Essere con una vasta esperienza in campo psicologico, ideatrice delle CostellAzioni della Gioia®, keeper of vision di Joyfield®, condirettore dell’Istituto Internazionale di Muatsu®, insegna psicologia relazionale e Psychealing®. Ha già pubblicato: Iniziazione alla Conoscenza di Sé, ed. Mediterranee.
All'interno di questo libro scoprirai:

COS'È L'ALLATTAMENTO E PERCHÉ ALLATTARE
La funzione del seno e la sua importanza nell'evoluzione.
Perché allattare è la naturale prosecuzione della gravidanza e del parto.
Cosa significa allattare in senso ampio e i benefici che comporta.
Scopri le caratteristiche del latte materno e perché è insostituibile.
I benefici dell'allattamento sulla salute della donna.
L'allattamento come scelta ottimale per la famiglia e per l'intera società.

COME PREPARARSI PRIMA DI PARTORIRE
Scopri come puoi aiutare il tuo bambino a poppare.
Come raccogliere informazioni corrette sull’allattamento e su come allattare.
Quando e come cercare il sostegno di donne che allattano o hanno allattato e di operatori competenti.
Consigli su come vivere al meglio la fondamentale fase dell’allattamento.
Come le fasi del parto e del postparto influiscono sull’avvio e la prosecuzione dell’allattamento.
Strumenti per scegliere consapevolmente il luogo dove partorire.

COME INIZIARE BENE L'ALLATTAMENTO
Qual è il primo passo per iniziare l'allattamento nel modo migliore.
Scopri la posizione della mamma che permette al bambino di attaccarsi al seno senza difficoltà.
Come portare il bambino al seno nel modo corretto.
Il dolore durante l'allattamento: come correre ai ripari e risolvere il disagio.
Come gestire i primi giorni dopo la nascita e le preoccupazioni inutili.

COME GESTIRE L'ALLATTAMENTO QUOTIDIANAMENTE
Il tempo di allattamento e la bilancia: sfatare i falsi miti dell'allattamento.
L’unica vera regola per assicurarsi sempre la produzione ideale di latte e la crescita ottimale del bambino.
Frequenza e durata delle poppate, come regolarsi?
Scopri e impara a fidarti della capacità di autoregolazione del tuo bambino.
Come affrontare al meglio la fase del "rodaggio" per continuare l'allattamento con serenità.
Gli accorgimenti veri e i pregiudizi da superare per semplificarti la vita durante l'allattamento.

COME RISOLVERE LE DIFFICOLTÀ INIZIALI
L'atteggiamento giusto e costruttivo di fronte alle difficoltà che potresti incontrare.
Quando un bambino va svegliato per la poppata nei primissimi giorni?
Qual è la prima cosa da verificare se la mamma ha dolori al seno e/o il neonato non sta crescendo bene.
Cosa fare prima di scegliere una qualsiasi strategia di risoluzione di eventuali problematiche.
Gestire in allattamento situazioni particolari come nel caso di gemelli o di un bimbo prematuro.

COME AFFRONTARE I MESI SUCCESSIVI E SITUAZIONI PARTICOLARI
Come affrontare i problemi che si potrebbero presentare dopo le prime settimane.
Interpretare in modo corretto alcuni segnali come il seno non più gonfio o la fine delle perdite di latte.
Quali sono le motivazioni più frequenti per cui l'allattamento potrebbe incepparsi.
Gestire l'allattamento in caso di mallatia e/o separazione.
Lo svezzamento: fino a quando allattare?
La disabilità intellettiva è un disturbo con insorgenza nell’età evolutiva che include compromissioni intellettive e adattive negli ambiti della concettualizzazione, della socializzazione e delle capacità pratiche ed è responsabile, tra l’altro, di frequenti ripercussioni psicosociali negative per i pazienti e le loro famiglie. La prospettiva secondo cui l’autore affronta l’argomento è quella di una integrazione clinica, riabilitativa e sociale, dei dati più attuali, aggiornati al DSM-V, relativi a un disturbo complesso, come quello della disabilità intellettiva, che interessa la biologia, la neuropsicologia e la psicologia sociale. La prima parte del volume tratta le caratteristiche cliniche della disabilità intellettiva, con particolare attenzione rivolta ai comportamenti problema, nello specifico rabbia e aggressività, e agli interventi psicologici – l’arteterapia e l’educazione razionale emotiva - maggiormente utilizzati nei pazienti che ne sono affetti. La seconda parte approfondisce le tematiche inerenti le anomalie cromosomiche e la disabilità intellettiva. Vengono descritte la sindrome di Down, la sindrome dell’X fragile, la sindrome del Cri du Chat, la sindrome di Cornelia De Lange, la sindrome di Williams, la sindrome di Prader-Willi e la sindrome di Angelman. La terza parte affronta gli argomenti riguardanti il disturbo dello spettro autistico e la disabilità intellettiva. La quarta parte approfondisce le tematiche inerenti i disturbi del neurosviluppo e la disabilità intellettiva. In particolare sono descritti il disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD), la sindrome di Rett, l’epilessia e le paralisi cerebrali infantili. La quinta e ultima parte analizza le tematiche riguardanti gli aspetti sociali della disabilità, nello specifico: famiglia, scuola e lavoro. Chiude il lavoro un glossario della terminologia scientifica utilizzata.
“In questo libro Max Formisano ci spiega che la noce è dura fuori e fragile dentro. Come tante persone con scarsa autostima. L'albicocca è morbida fuori ma forte dentro. Come chi ha l'autostima alta e comportamenti flessibili. Se solo potessi guardarti dentro, scopriresti il tuo mondo interiore, acquisiresti nuova consapevolezza: questi sono i passi fondamentali per realizzarti e sviluppare il tuo nocciolo duro e il tuo potere personale. ” Giudizio: ★★★★★

COME FARE DELL'AUTOSTIMA UNA RISORSA A PRESCINDERE L'autostima: che cos'è e come influenza la tua vita.
Le differenze che intercorrono tra buona autostima e cattiva autostima.
Di cosa è frutto l'autostima e quali atteggiamenti altrui contribuiscono a formarla.
Cosa sono gli allucinogeni dell'autostima e in che modo agiscono. COME FARE DEL FOCUS INTERNO LA MICCIA DELL'AUTOREALIZZAZIONE Il primo passo che porta alla consapevolezza e alla realizzazione di sé.
Gli strumenti che possono supportare il tuo processo di cambiamento.
L'importanza di realizzare il sogno che deriva da talento e passione.
Capire che cos'è la missione e perché è importante definirla. COME TRADURRE IL FOCUS INTERNO IN AZIONI CONCRETE La sfida che è alla base dell'eccellenza.
Quali sono gli atteggiamenti comuni e le azioni quotidiane degli esseri umani.
Focus interno e focus esterno: cosa sono e come si esplicano.
L'importanza del metodo "smarte" nella definizione degli obiettivi.
Gli errori più comuni che devi evitare di commettere per raggiungere un buon risultato.
Programma di Separarsi
Appunti e Considerazioni Frutto dell'Esperienza di una Separazione

COME INDIVIDUARE LE CAUSE CHE PORTANO ALLA SEPARAZIONE
Come renderti conto dei cambiamenti che avvengono nella tua vita e in quella del tuo partner.
Come far fronte in maniera tempestiva ai cambiamenti che avvengono in una coppia.
Perchè è importante che la volontà di farsi aiutare nei momenti di crisi sia di entrambi e non solo di uno.
L'importanza di non leggere i sentimenti del passato secondo la chiave negativa dettata dal momento.
Come riuscire a salvare le cose positive di un rapporto se decidi di separarti.

COME PREPARARSI ALLA SEPARAZIONE CONOSCENDO I GIUSTI CANALI
Perchè è preferibile la separazione consensuale quando una coppia decide di lasciarsi.
Quando è il caso di affidarsi alla mediazione familiare per risolvere i problemi.
L'importanza delle scelte: anche in fase di separazione concediti delle pause per allentare le tensioni.
Come comportarsi durante una separazione per definire la situazione in maniera cauta e civile .

COME SAPER GESTIRE IL PERIODO SUCCESSIVO ALLA SEPARAZIONE
Come comportarsi nella fase successiva alla separazione per mantenere buoni i rapporti.
L'importanza di evitare le cattiverie gratuite nel rispetto della persona e del rapporto che c'è stato.
Come riuscire a vivere da soli traendone gli aspetti positivi per il rafforzamento interiore.
In che modo è possibile alleviare il senso di solitudine appoggiandoti alla tecnologia.
L'importanza di non vergognarti a chiedere l'aiuto di un professionista se ne hai realmente bisogno.

COME CURARE LA GESTIONE DEI FIGLI IN MANIERA IDONEA
Perchè è importante scegliere e preferire l'affidamento congiunto dei figli.
L'importanza di chiederti che cosa è bene per i tuoi figli prima di operare una scelta.
Come comunicare ai tuoi figli la decisione di separati dalla loro madre.
Come non commettere l'errore di voler rimpiazzare a tutti costi il genitore che è andato via di casa.
In che modo puoi evitare di scaricare sui tuoi figli il senso di colpa per la separazione avvenuta.
Qual è il comportamento ideale da assumere per conservare sempre la stima dei tuoi figli.
Come fare per non crearti l'aspettativa che i tuoi figli possano riempire il vuoto affettivo che lascia la separazione.

COME TRATTARE ADEGUATAMENTE IL RAPPORTO CON I PARENTI
Come evitare di inasprire i rapporti con i familiari una volta comunicata la scelta di separarti.
Come ottenere rispetto per la scelta fatta senza creare fratture.
L'importanza di mantenere comunque salda la tua indipendenza evitando di tornare a vivere nella casa dei tuoi genitori.

COME GESTIRE IL RAPPORTO CON GLI AMICI
Come evitare gli amici troppo invadenti e supponenti senza usare scortesia nei loro confronti.
Come valutare con il giusto occhio gli amici che ti danno sempre ragione e che offrono solidarietà incondizionata.
Come saper apprezzare e valorizzare la vicinanza discreta dei veri amici.

COME RICOMINCIARE A CONDURRE IN MANIERA NORMALE LA TUA VITA
Come acquisire una maggiore coscienza di te dopo l'esperienza della separazione.
Come imparare a convivere con i sensi di colpa che hai nei confronti dei tuoi figli.
Come essere in grado di perdonare l'altra persona e sentirti sereno.
L'importanza del ruolo che gioca l'autostima nei casi estremi come quello della separazione.
Programma di Coinvolgere il Pubblico
Come Preparare una Sessione Formativa per Coinvolgere ed Emozionare i Partecipanti

COME ANALIZZARE AL MEGLIO LE ESIGENZE DEI PARTECIPANTI
Come analizzare il nostro target di pubblico e perché è così importante.
Come calibrare gli aspetti di contenuto e di relazione del nostro corso tramite le interviste.
Come mettere in atto una formazione efficace in base alle aspettative dei partecipanti.

COME PROGETTARE LA SESSIONE CON EFFICACIA
Come scegliere accuratamente i concetti da condividere con i partecipanti alla sessione.
Come programmare un'apertura di successo e perché è così importante per la riuscita della formazione.
Come identificare gli argomenti realmente importanti per il pubblico ed evidenziare tutti i collegamenti logici con essi.
Come coinvolgere emotivamente tutta la platea utilizzando in misura differente tutti e tre i canali di apprendimento.

COME CONDURRE LA SESSIONE CON SUCCESSO
Come ricreare un'ambientazione confortevole per i partecipanti alla sessione.
Come scegliere il tipo di approccio giusto nei confronti dei partecipanti e come mantenerlo con coerenza per tutta la durata del corso.
Come usare consapevolmente le parole e scegliere quelle giuste ai fini del coinvolgimento dei partecipanti.

COME RICHIEDERE DEI FEEDBACK UTILI
Come personalizzare la scheda feedback per contestualizzare al meglio il parere dei partecipanti e rapportarlo al ruolo di formatore.
Come ricreare un mix efficace di domande a risposte aperte e chiuse in base alle risposte che vuoi ricevere.
Come ottimizzare i tempi di elaborazione, ridurre i costi e aumentare la flessibilità di modifica.

COME ACCREDITARTI E FARTI CONOSCERE
Come generare un passaparola efficace e fissare gli obiettivi in termini numerici e scadenzati nel tempo.
Come creare delle occasioni di coinvolgimento e interazione reciproca e creare qualche aspettativa.
Come moltiplicare i partecipanti al tuo corso e alla sponsorizzazione spontanea.
©2019 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google|Location: United StatesLanguage: English (United States)
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.