Proverbi e modi di dire milanesi

Simonelli Editore
Anteprima gratis

Scrive l’Autrice: «Dedico questa raccolta di proverbi e modi di dire milanesi, che tante volte ho sentito dalla bocca di mia madre, ai miei carissimi figli Antonella, Chiara e Andrea, e ai miei adorati nipoti Matteo, Elisa, Gabriele e Vera, con la speranza che, di queste perle di saggezza popolare, conservino la memoria e, a volte, ne facciano anche tesoro. Un particolare ringraziamento all’amica fraterna Elisa Tallone, che mi ha assistito nella traduzione dal milanese all’italiano, con la passione e la competenza che la contraddistinguono».
Ulteriori informazioni

Informazioni sull'autore

Carla De Alessandri Bacchelli, nata a Milano nel 1931, dopo avere frequentato il liceo classico Parini, si è laureata in Lettere e Filosofia presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. L'amore per il dialetto milanese è frutto del legame profondo con il ramo materno della sua famiglia di origine, i Calatti. Altro ambito, in cui l'autrice si distingue, è la cucina, passione in cui Carla si cimenta dalla sua giovinezza, preparando deliziosi manicaretti, sia ispirati a piatti storici della tradizione milanese, sia a ricette regionali italiane e internazionali. 

Ulteriori informazioni

Reviews

Caricamento in corso...

Altre informazioni

Editore
Simonelli Editore
Ulteriori informazioni
Data pubblicazione
24 apr 2017
Ulteriori informazioni
Pagine
32
Ulteriori informazioni
ISBN
9788893200875
Ulteriori informazioni
Ulteriori informazioni
Dispositivi di lettura consigliati:
Ulteriori informazioni
Linguaggio
italiano
Ulteriori informazioni
Generi
Riferimenti / Citazioni
Ulteriori informazioni
Protezione dei contenuti
Questo contenuti non sono tutelati da DRM (Digital Rights Management).
Ulteriori informazioni
Leggi ad alta voce
Disponibile sui dispositivi Android
Ulteriori informazioni

Informazioni sulla lettura

Smartphone e tablet

Installa l'app Google Play Libri per Android e iPad/iPhone. L'app verrà sincronizzata automaticamente con il tuo account e potrai leggere libri online oppure offline ovunque tu sia.

Portatili e computer

Puoi leggere i libri acquistati in Google Play utilizzando il browser web del computer.

eReader e altri dispositivi

Per leggere i libri su dispositivi e-ink come Sony eReader o Barnes & Noble Nook, devi scaricare un file e trasferirlo sul dispositivo. Per trasferire i file su eReader supportati, segui le istruzioni dettagliate del Centro assistenza.
Guido Di Santo
«L’ha detto un italiano è un portolano, lì ci sono i punti cardinali. Quando tutto è perduto, lì dentro c’è ancora chi può suggerire una risposta, può darti uno schiaffo per svegliarti, prometterti una carezza per asciugarti le lacrime, lanciare un bengala dalla riva dell’oceano». Il Fatto Quotidiano

«Libri così si bevono come un whiskey senza ghiaccio. E quando ti accorgi di essere a metà, ti penti ormai di aver quasi finito». Lo Spettacolo 

***********

“È solo nell’oscurità più totale che si vedono tutte le stelle di cui è composto il cielo”.










Inizia con questo “titolo di coda” il viaggio dentro la raccolta L’ha detto un italiano, fatta di citazioni, aforismi, frammenti di film e di canzoni, di poesie e di libri. Frasi da segnarsi e ricordare. Di quelle sentite al buio di un cinema o allo stereo di una macchina, soli in autostrada. Quelle che popolano i diari e si ritrovano nei cessi degli autogrill. Quelle che si collezionano o si promette di farlo, ma poi – spesso – si dimenticano.

In questo ritratto c’è l’Italia, con tutte le sue contraddizioni, le paure, le macerie. Le sue rinascite. Ci sono i grandi italiani (giornalisti, cantautori, registi e scrittori) che l’hanno raccontata sempre, fedeli compagni anche nei momenti peggiori. Nel costante e serrato dialogo con loro, l’autore mostra la fragilità di questo tempo, ma anche l’appiglio solido al quale aggrapparsi. I suoi “titoli di coda”, personali e spesso profani, sono nuove riflessioni, immagini, provocazioni. Si ride, si piange, ci si misura con un interlocutore immaginario, immersi in un itinerario intimo, dove ognuno ritrova qualcosa: punti di domanda, dubbi, amori andati e venuti, smanie e follie; i rapporti con i propri padri, la difficoltà a gestire chi va e chi resta.

Un ebook da leggere e rileggere, da tenere vicino; sul comodino o nell’iPhone. Con i link video e audio ad arricchire le citazioni e la lettura dei post più belli a cura di Giancarlo Padovan, ex direttore di “Tuttosport” e prima firma del “Corriere della Sera” e di “Repubblica”.

©2017 GoogleTermini di servizio del sitoPrivacySviluppatoriArtistiTutto su Google
Acquistando questo articolo, esegui una transazione con Google Payments e accetti i relativi Termini di servizio e Informativa sulla privacy.