Contemporary Art Collection: Volume 1

Edizioni Grifio
5

Contemporary Art Collection, raccoglie nel suo primo volume digitale 6 collezioni d'arte contemporanea con artisti noti e meno noti nel panorama artistico internazionale che si sono distinti per originalità e qualità espressiva. La collana affronta tematiche differenti tra loro che vanno dalla sofferenza alla gioia di vivere, dalla solitudine alla passione, questa spesso narrata con scene d’amore e con sinuose forme che esprimono sensualità ed eleganza.
Read more
4.6
5 total
Loading...

Additional Information

Publisher
Edizioni Grifio
Read more
Published on
Jun 12, 2016
Read more
Pages
144
Read more
ISBN
9786050456592
Read more
Read more
Read more
Language
Italian
Read more
Genres
Art / Annuals
Art / Collections, Catalogs, Exhibitions / General
Art / Individual Artists / Artists' Books
Read more
Content Protection
This content is DRM protected.
Read more
Read Aloud
Available on Android devices
Read more

Reading information

Smartphones and Tablets

Install the Google Play Books app for Android and iPad/iPhone. It syncs automatically with your account and allows you to read online or offline wherever you are.

Laptops and Computers

You can read books purchased on Google Play using your computer's web browser.

eReaders and other devices

To read on e-ink devices like the Sony eReader or Barnes & Noble Nook, you'll need to download a file and transfer it to your device. Please follow the detailed Help center instructions to transfer the files to supported eReaders.
Mino Delle Site nasce a Lecce il 1° maggio 1914, quest’anno avrebbe compiuto 100 anni.
Nel 1931 aderisce al Futurismo stringendo una profonda amicizia con Marinetti, Prampolini, Dottori, Depero, Fillia, Crali, Diulgheroff ed altri. “Sento un poco di me in ogni uomo che vola In ogni satellite che naviga nello spazio In ogni frontiera celeste conquistata.” Il suo percorso artistico-spirituale lo porta ad essere aeropittore e aeroscultore ma anche grafico, scenografo, poeta e esteta; pienamente uomo del suo tempo. In una parola Futurista. Nel 1932 lo stesso Prampolini inaugura la sua prima personale alla Galleria Bragaglia Fuori Commercio in Roma, e per tutti gli anni Trenta partecipa alle più importanti manifestazioni nazionali ed europee del Movimento, ricordiamo: ”Mostra Nazionale d’Arte Futurista” (Mantova 1933); ”Omaggio Futurista a Umberto Boccioni” (Milano 1933); con gli Aeropittori è presente all’“Esposizione Italiana di Aeropittura” (Amburgo-Berlino 1934) e alla “Mostra itinerante di Aeropittura” (Vienna-Atene 1935). Espone alla II e III Quadriennale (Roma 1935 e 1939) e non manca di essere alla XX e XXI Biennale (Venezia 1936 e 1938). Nel 1937 affresca le pareti della Casa dello Studente nella Città Universitaria romana, un’opera imponente di 200 mq elogiata da Gerardo Dottori su Artecrazia. Estende la sua ricerca nell’arte sacra, il paroliberismo, la scultura, la musica ed il giornalismo, collabora con “Vecchio e Nuovo”, “Futurismo”, Il Perseo”, “Arte Viva”. Dopo la seconda guerra mondiale è presente nelle maggiori mostre, ricordiamo, nel 1948, la Rassegna Nazionale di Arti Figurative di Roma e l’adesione alla VI, VII, e VIII Quadriennale. Nel 1956 la sua prima Antologica alla Galleria delle Carrozze di Roma. Nel 1965 la sua personale “trasvolata” a New York per un’importante Antologica che prosegue nel 1976 con una Personale a Marco Island in Florida. Docente d’Arte, tiene corsi e seminari per l’Accademia del Costume di Bologna e per quella di Belle Arti di Roma. Nel 1982 presenzia la rassegna “Gli anni Trenta” a Milano e a Roma, nel 1986 la mostra “La macchina mito futurista”, nel 1988 è di nuovo a Milano con “Il Futurismo e la moda”. Nel 1989-90 a Napoli e Londra con “Aereo e Pittura” e Lecce, la sua città, lo celebra con una storica Antologica. Seravezza nel 1990 conclude il ciclo delle Retrospettive da lui stesso presenziate. Si spegne a Roma nel 1996. Da allora autorevoli critici lo hanno voluto presente o protagonista in oltre 50 Mostre Nazionali ed Internazionali. Questa pubblicazione in oltre 400 pagine raccoglie vasta parte della sua produzione artistica oltre a un’ampia antologia di saggi storico-critici, una dettagliata biografia ed una bibliografia completa nell’ottica di una futura pubblicazione del Catalogo Generale.
©2018 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.