Liber S: Profezie dell'Era di Acquario

DEVODAMA via PublishDrive
Free sample

Liber S, antico testo attinto dalla grande biblioteca di Atlantide e “visionato” dal re egizio Djer e dal re sumero Sargon, ci svela i contorni di una civiltà evoluta, ideale punto di arrivo di ogni esperienza umana, fatta emergere dalle acque del passato o intravista nelle sfere del futuro da una voce narrante che ne descrive la bellezza e la profondità. Ricordo o profezia? In questa città di cristallo, il pensiero, inteso come prodotto alchemico che distilla la profonda capacità dell’uomo di creare le forme in cui vive, costituisce il fondamento di un’esistenza che scorre su una corrente nuova del tempo, della quale ogni vero sognatore è chiamato a diventare l’artefice. Perché l’ardita immaginazione, capace di lanciare visioni oltre lo spazio e il tempo, non sia fuga da una stanca quotidianità ma esercizio di un potere proprio dell’essere umano in tutti i tempi possibili.
Read more
Collapse
Loading...

Additional Information

Publisher
DEVODAMA via PublishDrive
Read more
Collapse
Published on
Nov 20, 2016
Read more
Collapse
Pages
60
Read more
Collapse
ISBN
9788899652388
Read more
Collapse
Read more
Collapse
Read more
Collapse
Language
Italian
Read more
Collapse
Genres
Young Adult Nonfiction / Books & Libraries
Read more
Collapse
Content Protection
This content is DRM protected.
Read more
Collapse
Read Aloud
Available on Android devices
Read more
Collapse

Reading information

Smartphones and Tablets

Install the Google Play Books app for Android and iPad/iPhone. It syncs automatically with your account and allows you to read online or offline wherever you are.

Laptops and Computers

You can read books purchased on Google Play using your computer's web browser.

eReaders and other devices

To read on e-ink devices like the Sony eReader or Barnes & Noble Nook, you'll need to download a file and transfer it to your device. Please follow the detailed Help center instructions to transfer the files to supported eReaders.
Esiste davvero l’amore ideale? Inteso come sentimento che dura per sempre, quello che ti fa brillare gli occhi al solo nominare il nome di chi ami, che ti mette di buon umore al solo guardarla/o, e ti provoca sempre nuove emozioni anche dopo anni?

Secondo libro dedicato a quella che ho definito una Realtà Parallela.

L’idea figlia, forse, del limitato retaggio culturale con il quale ci hanno cresciuto, nacque dalla voglia di capire se il caso di Roberto, fino ad allora etero e omofobo, innamoratosi di Mario (vedi CODENAME: SILVERWOLF), fosse un caso isolato…

Il risultato è stato a dir poco imprevisto.

Quando, con il primo capitolo in uscita, chiesi recensioni ad alcuni pseudo blogger, mi consigliarono di rivolgermi ad un determinato target. Risposi che non avevano capito nulla!

Torno a ribadire che non sono assolutamente libri “per gay”, anzi. Riporto testimonianze di persone cosiddette “normali”. Uomini sposati, separati, con figli o considerati playboy, che hanno attraversato un momento particolare della loro vita, e avevano perso la speranza di essere di nuovo sereni e felici.

Il libro è consigliato a uomini, donne, figli, padri, madri… principalmente a chi, troppo sicuro della propria mascolinità sottovaluta il lato omo latente in ogni essere umano.

Può essere utile per chi ha perso la speranza di essere nuovamente felice, e far sognare coloro a cui piacciono storie d’amore vero, spontaneo.

Attraverso il racconto diretto dei protagonisti, ho scoperto storie, anche quelle dai tratti drammatici, emozionanti, vere, spontanee.

Tra le tante inviatemi, in questo secondo capitolo ne ho scelte tredici che forniscono buoni spunti di riflessione.

Oltre alle consuete, tratto di prostituzione maschile; della spietatezza di alcuni mondi come quelli del calcio e della politica; tre con coprotagonisti dei bambini che con la loro naturalezza nell’accettare un “amore diverso” come la cosa più naturale del mondo, ci danno una grande lezione di vita.

E che dire della testimonianza di un padre americano, che per amore del figlio fa una cosa che non ti aspetteresti, per comprendere, accettare e sostenere il figlio dichiaratosi gay. Altre verità, su quegli atteggiamenti di alcuni, che danno una visione distorta del mondo omosessuale o credere di dover dimostrare a tutti i costi di svolgere bene il proprio lavoro, nonostante l’orientamento sessuale. 

©2018 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google|Location: United StatesLanguage: English (United States)
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.