Liberalismo e cultura popolare. Quando l’arte di comunicare incontra la libertà

goWare, Tramedoro
Anteprima gratis

Proviamo, per una volta, a discorrere di liberalismo e cultura popolare prendendo spunto dal grande, e variegato, mondo della comunicazione artistica, che quotidianamente investe di messaggi miliardi di persone.

Cinema e televisione, ma anche musica, libri e fumetti sono strumenti utilissimi per veicolare idee di ogni genere, comprese ovviamente quelle politiche.

Esiste un universo comunicativo e creativo che, all’insegna del divertimento e dello svago, punta a divulgare le idee più disparate, finanche quelle coerentemente liberali, alle quali questo breve saggio dedica particolare attenzione.

Ulteriori informazioni
Comprimi
Caricamento in corso...

Altre informazioni

Editore
goWare, Tramedoro
Ulteriori informazioni
Comprimi
Data pubblicazione
10 giu 2019
Ulteriori informazioni
Comprimi
Pagine
109
Ulteriori informazioni
Comprimi
ISBN
9788833632292
Ulteriori informazioni
Comprimi
Ulteriori informazioni
Comprimi
Dispositivi di lettura consigliati:
Ulteriori informazioni
Comprimi
Lingua
italiano
Ulteriori informazioni
Comprimi
Generi
Scienze politiche / Ideologie politiche / Conservatorismo e liberalismo
Scienze politiche / Propaganda
Ulteriori informazioni
Comprimi
Protezione dei contenuti
Questo contenuti non sono tutelati da DRM (Digital Rights Management).
Ulteriori informazioni
Comprimi
Leggi ad alta voce
Disponibile sui dispositivi Android
Ulteriori informazioni
Comprimi

Informazioni sulla lettura

Smartphone e tablet

Installa l'app Google Play Libri per Android e iPad/iPhone. L'app verrà sincronizzata automaticamente con il tuo account e potrai leggere libri online oppure offline ovunque tu sia.

Portatili e computer

Puoi leggere i libri acquistati in Google Play utilizzando il browser web del computer.

eReader e altri dispositivi

Per leggere i libri su dispositivi e-ink come Sony eReader o Barnes & Noble Nook, devi scaricare un file e trasferirlo sul dispositivo. Per trasferire i file su eReader supportati, segui le istruzioni dettagliate del Centro assistenza.
Con questo libro, che verra bollato spregiativamente come "revisionista," viene scoperchiato un santuario. Che Guevara era davvero un eroe senza macchia e senza infamia? Che Guevara era un assassino o un filantropo? Che Guevara era un buon economista? Che Guevara era il difensore dei piu poveri e dei diversi? Che Guevara era medico oppure no? Queste sono alcune delle domande a cui risponde questo libro, che getta luce su una delle figure piu idolatrate del XX secolo.Grazie alla documentazione e alle testimonianze riportate in queste pagine, emerge a chiare lettere che il guerrigliero argentino era una specie di "macchina di morte." Disse, nel 1964, all'Onu: "Fucilazioni? Siiii, abbiamo fucilato. Continuiamo e continueremo a fucilare finche sara necessario. La nostra lotta e una lotta fino alla morte"! Scrisse in una lettera a sua moglie: "Mia cara: mi trovo nella selva cubana, vivo e assetato di sangue." Tra le altre sostenne: "La via pacifica e da scordare e la violenza e inevitabile. Per la realizzazione di regimi socialisti dovranno scorrere fiumi di sangue nel segno della liberazione, anche al costo di milioni di vittime atomiche." Il noto attore e regista Andy Garcia ha detto di lui: "La gente indossa la maglietta con il suo volto come un'opera di pop art. Ma non sanno nemmeno chi fosse. Sembra una rock star. E invece fece uccidere moltissime persone senza processo e senza che avessero la possibilita di difendersi."LEONARDO FACCO e giornalista ed editore. Ha lavorato e collaborato per anni con diversi quotidiani e settimanali italiani. Attualmente e direttore della rivista libertaria Enclave.
Quasi tutti, quando sentono pronunciare da qualche politico o qualche giornalista le parole "liberale," "democratico," "liberaldemocratico," non riescono a distinguerne i significati e magari neanche ci provano. E cosi li confondono. Questo volume di Norberto Bobbio vuole essere un antidoto contro tale confusione, perche esso differenzia con grande chiarezza i vecchi, venerabili e sempre attuali concetti di Liberalismo e Democrazia. In molti altri sui libri e articoli Bobbio ha analizzato e discusso vari aspetti del liberalismo vecchio e nuovo e della democrazia vecchia e nuova, ma e in questo volume che i loro concetti sono espressi in maniera comparata, completa, breve e semplice, cioe con un approccio didattico. E l'utilita didattica di questo "basic book," libro di base - gia tradotto in sei lingue estere - e riscontrabile nel suo frequente uso anche come testo introduttivo per gli studenti qua e la per il mondo.Norberto Bobbio, torinese (1909-2004) fu nominato Senatore a vita della Repubblica da Sandro Pertini. Ha avuto un lungo magistero diretto come insegnante prima di Filosofia del Diritto e poi di Filosofia della Politica. Le sue molte opere sono state tradotte in 19 lingue. Di esse ne ricordiamo alcune: Politica e cultura (1955), Teoria della norma giuridica (1958), Teoria dell'ordinamento giuridico (1960), Italia civile (1964), Profilo ideologico del Novecento italiano (1969), Il futuro della democrazia (1984), Maestri e compagni (1984), Italia fedele (1986), L'eta dei diritti (1990), Elogio della mitezza (1994), Destra e sinistra (1994), De senectute (1996), Autobiografia (1997), Teoria generale della politica (1999). Nel 2004, presso l'Istituto dei Diritti Umani "Bartolome de las Casas" dell'Universita di Madrid, e stata creata la "Cattedra Norberto Bobbio per la Eguaglianza e la Non Discriminazione."
©2019 GoogleTermini di servizio del sitoPrivacySviluppatoriArtistiTutto su Google|Posizione: Stati UnitiLingua: Italiano
Acquistando questo articolo, esegui una transazione con Google Payments e accetti i relativi Termini di servizio e Informativa sulla privacy.