È la festa dell'adozione

goWare
Anteprima gratis

Andrea ogni anno festeggia la sua adozione con papà, mamma, nonni, cugini, zii e il suo gatto Gino. Come sempre c’è qualche amico che gli chiede: “Perché fate la festa dell’adozione?”. Lui allora risponde: “Semplice: è uno dei giorni speciali della vita, da ricordare e da non dimenticare”.
È da questa domanda che Andrea inizia a raccontare il percorso della sua adozione dalla nascita sino all’incontro con i genitori di cuore, passando attraverso le scelte dei genitori biologici, il lavoro dell’assistente sociale Gelsomina e le decisioni del Giudice Teodolindo.
Con parole semplici ma precise il libro attraversa i temi più delicati del cammino dell’adozione cercando di spiegare le motivazioni degli adulti, le emozioni e i pensieri dei più piccoli e i passaggi più complessi del percorso adottivo.
Ulteriori informazioni
Comprimi
Caricamento in corso...

Altre informazioni

Editore
goWare
Ulteriori informazioni
Comprimi
Data pubblicazione
19 dic 2018
Ulteriori informazioni
Comprimi
Pagine
36
Ulteriori informazioni
Comprimi
ISBN
9788833631356
Ulteriori informazioni
Comprimi
Ulteriori informazioni
Comprimi
Dispositivi di lettura consigliati:
Ulteriori informazioni
Comprimi
Lingua
italiano
Ulteriori informazioni
Comprimi
Generi
Narrativa per ragazzi / Famiglia / Adozione
Narrativa per ragazzi / Famiglia / Generale
Ulteriori informazioni
Comprimi
Protezione dei contenuti
Questo contenuti non sono tutelati da DRM (Digital Rights Management).
Ulteriori informazioni
Comprimi
Leggi ad alta voce
Disponibile sui dispositivi Android
Ulteriori informazioni
Comprimi

Informazioni sulla lettura

Smartphone e tablet

Installa l'app Google Play Libri per Android e iPad/iPhone. L'app verrà sincronizzata automaticamente con il tuo account e potrai leggere libri online oppure offline ovunque tu sia.

Portatili e computer

Puoi leggere i libri acquistati in Google Play utilizzando il browser web del computer.

eReader e altri dispositivi

Per leggere i libri su dispositivi e-ink come Sony eReader o Barnes & Noble Nook, devi scaricare un file e trasferirlo sul dispositivo. Per trasferire i file su eReader supportati, segui le istruzioni dettagliate del Centro assistenza.
Romanzo finalista nazionale al Premio Letterario RAI “La Giara” 2012 – Prima Edizione.


Una coppia giovane, due figlie, un paesino, degli amici, tante difficoltà e la voglia di farcela. Sembra una storia di oggi. Invece... è ambientata nella prima metà del Novecento. 


“Torniamo all’antico, sarà un progresso!” diceva Giuseppe Verdi.

Ed ecco allora un romanzo che ci ricorda le nostre radici. Chi siamo e quanto ci è costato arrivare fin qua.


“Il pane sotto la neve” è un romanzo di narrativa popolare, ambientato “da qualche parte sulle colline dell’Emilia, al confine con la Lombardia, dove la provincia di Piacenza abbraccia la provincia di Pavia.”

È la saga di una famiglia contadina dai primi del ’900 fino alla primavera del 1945. 

Si racconta della prima guerra mondiale, della fatica del lavoro in campagna, delle figlie che crescono e si fidanzano. Dell’arrivo della seconda guerra mondiale, della Resistenza. E dei nipoti: chi parte soldato, chi diventa partigiano.

Un mondo e una felicità fatti di piccole grandi cose.

Tra politica e apparizioni della Madonna, canzoni degli alpini e orgoglio partigiano, la musica di Verdi e le passeggiate lungo il Po, innamoramenti inattesi e le gare ciclistiche di Bartali e Coppi, le recite di Natale in parrocchia e un bicchiere di vino all’osteria.


Un romanzo sulla famiglia e per tutta la famiglia.

Un romanzo “trasversale”, che si rivolge sia agli adulti che ai ragazzi.


Il linguaggio è semplice ed essenziale, come lo è la gente di cui si racconta.

Molte cose sono vere. Molte altre sono verosimili.

Ci sono parti drammatiche e parti umoristiche. Come nella vita.


Questo romanzo è il primo della “Saga della Serenella”.

La serenella (o lillà) è un fiore semplice e profumatissimo. È il mondo contadino, la famiglia, la primavera dell’anima. È il simbolo di ciò che è buono e vero. Di un mondo pulito e schietto.

Ma tutto questo lo potrete capire, veramente, solo leggendo le storie della gente nata là, sulle colline al confine tra Emilia e Lombardia, nella terra dove cresce la serenella.


“La libertà, per ora, riposa sotto la neve. Ma arriverà la primavera… e non sarà solo il grano a germogliare.”


N.B. Ogni romanzo della saga è pensato per poter essere autonomo e completo anche individualmente.


©2019 GoogleTermini di servizio del sitoPrivacySviluppatoriArtistiTutto su Google|Posizione: Stati UnitiLingua: Italiano
Acquistando questo articolo, esegui una transazione con Google Payments e accetti i relativi Termini di servizio e Informativa sulla privacy.