Italia meridionale e mondo miceneo. Ricerche su dinamiche di acculturazione e aspetti archeologici, con particolare riferimento ai versanti adriatico e ionico della penisola italiana

All’Insegna del Giglio
Free sample

Il testo prende in considerazione il fenomeno delle relazioni tra le popolazioni indigene dell’Italia meridionale e i Micenei, focalizzando l’attenzione su alcuni aspetti meno noti. Si tratta nello specifico dei complessi fenomeni di acculturazione che hanno interessato le popolazioni indigene nel corso della media e tarda età del bronzo, e che sono da porre in relazione proprio con gli intensi rapporti intercorsi tra queste e i Micenei. A partire dalla ricerca sulla natura dei contatti e delle relazioni tra le due diverse popolazioni (importanti oltre che per la sfera “economica” anche per quella culturale in senso ampio), viene ricostruito il quadro demografico e la sequenza delle occupazioni che interessano l’area, rendendo conto della progressiva complessificazione dell’organizzazione territoriale e socio-politica. Il grosso della ricerca si concentra sulla cultura materiale, approfondendo i caratteri della produzione ceramica indigena, e la diffusione di tali materiali in area micenea. L’attenzione si rivolge soprattutto a quelle testimonianze in grado di mettere in luce l’universo simbolico e di senso proprio delle popolazioni della regione.
Read more
Collapse
Loading...

Additional Information

Publisher
All’Insegna del Giglio
Read more
Collapse
Published on
Jan 1, 2002
Read more
Collapse
Pages
264
Read more
Collapse
ISBN
9788878142992
Read more
Collapse
Read more
Collapse
Best For
Read more
Collapse
Language
Italian
Read more
Collapse
Genres
Social Science / Archaeology
Read more
Collapse
Content Protection
This content is DRM protected.
Read more
Collapse
Eligible for Family Library

Reading information

Smartphones and Tablets

Install the Google Play Books app for Android and iPad/iPhone. It syncs automatically with your account and allows you to read online or offline wherever you are.

Laptops and Computers

You can read books purchased on Google Play using your computer's web browser.

eReaders and other devices

To read on e-ink devices like the Sony eReader or Barnes & Noble Nook, you'll need to download a file and transfer it to your device. Please follow the detailed Help center instructions to transfer the files to supported eReaders.
L’attenzione scientifica all’edilizia rurale e, nello specifico, alle tecnologie costruttive utilizzate in ambiti insediativi extraurbani a carattere “minore” e privi di qualunque connotazione “monumentale”, si data ad anni relativamente recenti. Ma i testi relativi a tali ricerche, pur in un’ottica di progressivo aumento di scientificità, spesso non vanno al di là di una semplice notizia del rinvenimento e di un resoconto sommario delle indagini condotte. Questo volume non è quindi un mero catalogo delle attestazioni archeologiche relative alle differenti tecniche edilizie presenti negli edifici rustici individuati nel territorio della pianura padana. Suo nucleo tematico è infatti una trattazione critica e “problematica” della questione, che non si esaurisca in una mera elencazione dei dati di scavo disponibili ma che, al contrario, partendo dalle situazioni e dai contesti meglio conosciuti permetta di tracciare un quadro complessivo di ampio respiro della situazione nonché di elaborare una coerente classificazione tecnico-tipologica delle diverse pratiche edilizie attestate nell’area. Si tratta quindi di un valido strumento di ricerca ai fini di una analisi storica e archeologica di più ampia portata circa le modalità di elaborazione e sviluppo delle tecniche edilizie stesse, la loro marcata caratterizzazione dal punto di vista dell’ambiente naturale, le specifiche necessità sociali ed economiche che hanno portato ad una loro adozione in determinati contesti. Ne deriva un quadro tipologico sistematico e completo riguardante l’edilizia rurale dell’area mediopadana, costituente un valido ed utile modello di riferimento applicabile ai vari contesti archeologici a carattere insediativo extraurbano della regione. 
Con testi di Rosa Maria Albanese Procelli, Maria Emanuela Alberti, Maria Giulia Amadasi Guzzo, Luigi Arcovio, Peter Attema, Claudio Balista, Barbara Barbaro, Clarissa Belardelli, Marco Bettelli, Marco Bettelli, Angiola Boiardi, Maria Bonghi Jovino, Elisabetta Borgna, Jessica Botti, Arianna Bruno, Franco Campus, Andrea Carandini, Andrea Cardarelli, Paola Càssola Guida, Maria Antonietta Castagna, Alberto Cazzella, Cecilia Colonna, Serena Cosentino, Mauro Cremaschi, Massimo Cultraro, Michele Cupitò, Isabella Damiani, Wolfgang David, Sara De Angelis, Raffaele C. de Marinis, Carlo de Simone, Anna Depalmas, Francesco di Gennaro, Andrea Di Renzoni, Andrea Dolfini, Francesca Ferranti, Otto-Hermann Frey, Francesca Fulminante, Enrico Giannichedda, Claudio Giardino, Fausto Gnesotto, Maja Gori, Riccardo Guglielmino, Alessandro Guidi, Pier Giovanni Guzzo, Cristiano Iaia, Filippo Ianní, Assia Ingoglia, Katalin Jankovits, Richard E. Jones, Reinhard Jung, Marianne Kleibrink, Gioacchino Francesco La Torre, Donato Labate, Giovanni Leonardi, Valentina Leonelli, Sara T. Levi, Fulvia Lo Schiavo, Susan S. Lukesh, Giovanna Maggiulli, Caroline A.T. Malone, Elisabetta Mangani, Domenico Marino, Maria Clara Martinelli, Franco Marzatico, Tullio Masneri, Maria Grazia Melis, Gianfranco Mieli, Marco Minoja, Emanuela Montagnari Kokelj, Laura Motta, Hermann Müller-Karpe, Alessandro Naso, Nuccia Negroni Catacchio, Albert J. Nijboer, Marco Pacciarelli, Cosimo Pagliara, Irene Parnigotto, Gianluca Pellacani, Renato Peroni, Mauro Perra, Paola Piana Agostinetti, Adalberto Piccoli, Luca Pisoni, Chiara Pizzi, Enrico Procelli, Francesco Quondam, Ulla Rajala, Giulia Recchia, Francesca Romana Del Fattore, Robert Ross Holloway, Serena Sabatini, Teodoro Scarano, Andrea Schiappelli, Maurizio Sonnino, Elena Soriano, Philipp Stockhammer, Simon K.F. Stoddart, Giovanni Tasca, Umberto Tecchiati, Wolf-Rüdiger Teegen, Nicola Terrenato, James Tirabassi, Mario Torelli, Sebastiano Tusa, Alessandro Usai, Lucia Vagnetti, Alessandro Vanzetti, Patrizia Von Eles, Alessandro Zanini, Gabriele Zipf.

Il volume è stato realizzato in onore della fine della carriera di docente di Renato Peroni, iniziatore della nuova scuola di studi di protostoria in Italia, e personalità più importante nell’ambito di tali ricerche. I contributi, provenienti in maggior parte da ex allievi e colleghi, forniscono un quadro completo e approfondito dello stato degli studi di protostoria in Italia, e si organizzano in sei sezioni specifiche che riflettono quella sistematizzazione e classificazione di ogni genere di fonte, tratto peculiare della scuola di Peroni.

©2019 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google|Location: United StatesLanguage: English (United States)
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.