Un Gaijin in Giappone

Nativi Digitali Edizioni
58
Free sample

 Da Holly e Benji a Dragon Ball, passando per i Pokemon e Final Fantasy, generazioni di bambini italiani sono cresciuti con un'idea mitizzata del Giappone, filtrata da manga, animazione e videogiochi.

Frullo era uno di questi bambini. Così, con la scusa di andare a trovare i suoi amici giapponesi Tonic e Taka, nell'estate del 2013 parte insieme al belga Benjamin (sembra una barzelletta) per due settimane di viaggio tra Osaka e Kumamoto, con la missione di scoprire di più su quel bizzarro arcipelago che tanto lo ha affascinato e sui suoi stravaganti abitanti.

Da questa esperienza nasce "Un Gaijin in Giappone", a metà strada tra un diario di viaggio e un racconto ironico, con l'obiettivo di trarre un bilancio da quel viaggio tra templi buddisti, sale giochi, onsen, karaoke e ramen, e di rispondere alle domande che assillavano il nostro eroe: che diavolo è il Giappone contemporaneo, alla fine, e chi diavolo sono i giapponesi di oggi?

Read more
Collapse

About the author

 Marco "Frullo" Frullanti è l'esempio più paradigmatico di "raccomandato", dato che pur di avere qualcuno che pubblicasse i suoi libri si è creato la propria casa editrice.

Frullo, laureato in Semiotica, consulente di web marketing e in generale "smanettone di internet", concilia fin da sempre le sue due grandi passioni, la lettura e il mondo "nerd". Anche come scrittore.

Dalla sua passione per musica, libri, videogiochi e film degli anni '90, il decennio della sua infanzia e pre-adolescenza, è nato il suo primo ebook, “Anni '90 - Dagli 883 a Carmageddon”. La sua fissa per la cultura contemporanea giapponese lo ha invece portato alla realizzazione del secondo, "Un Gaijin in Giappone"

Read more
Collapse
3.8
58 total
Loading...

Additional Information

Publisher
Nativi Digitali Edizioni
Read more
Collapse
Published on
Jul 21, 2014
Read more
Collapse
Pages
127
Read more
Collapse
ISBN
9788898754137
Read more
Collapse
Read more
Collapse
Read more
Collapse
Language
Italian
Read more
Collapse
Genres
Juvenile Nonfiction / Travel
Travel / Asia / Japan
Travel / General
Read more
Collapse
Content Protection
This content is DRM free.
Read more
Collapse
Read Aloud
Available on Android devices
Read more
Collapse
Eligible for Family Library

Reading information

Smartphones and Tablets

Install the Google Play Books app for Android and iPad/iPhone. It syncs automatically with your account and allows you to read online or offline wherever you are.

Laptops and Computers

You can read books purchased on Google Play using your computer's web browser.

eReaders and other devices

To read on e-ink devices like the Sony eReader or Barnes & Noble Nook, you'll need to download a file and transfer it to your device. Please follow the detailed Help center instructions to transfer the files to supported eReaders.
Narrativa - racconto lungo (40 pagine) - Una giovane coppia in luna di miele nel Paese del Sol Levante, alla ricerca, tra le altre cose, del segreto del successo dei giapponesi.

Tokyo, capitale del progresso, del divertimento demenziale, delle mode bizzarre, del caos urbano. Nikko, con i ponti e i santuari immersi in una natura incontaminata, a evocare la profondità di una cultura millenaria, tesa a celebrare la maestà dell’ignoto. Kyoto, il suo fascino ineffabile, sede dell’anima del Sol Levante, con i mille templi, il mistero dei giardini zen e le delizie di quelli naturali, solenne come un sacrario, delicata come un fiore. Nara, una delle culle della civiltà giapponese, custodita da centinaia di cervi che un incantesimo rende mansueti come gatti. Osaka, pazza ed eccessiva, cuore commerciale e capitale del cibo, che di notte si trasforma in un immenso luna park. Poi Hiroshima, la dura lezione del suo Museo della Pace, con le terribili evocazioni del cataclisma atomico e il commovente messaggio di pace gridato al mondo. L’isola di Miyajima, oasi naturale e luogo sacro, che dopo il tramonto svela il suo volto più romantico. Kobe, la città più cosmopolita del Giappone. Kanazawa, ferma in epoca feudale, quando protagonisti erano geishe e samurai. Quindi Takayama, la città di montagna, inattaccabile dalla frenesia delle metropoli, gelosa della sua tradizione. Infine, ancora Tokyo, dove tutto ha avuto inizio, sull’isola artificiale più speciale del mondo, ad ammirare un nuovo “colosso di Rodi”, tutto cingoli, luci e motori. Un viaggio meraviglioso, al termine del quale, sia che si siano trovate le risposte cercate o no, nessuno sarà più lo stesso di prima.

Daniele Pisani, nato nel 1983, è un ingegnere ambientale con la passione per la scrittura (numerose pubblicazioni con Delos), la lettura (lettore onnivoro e appassionato di libri e fumetti di ogni tipo) e la pittura (allievo del maestro Felice Bossone). Nel 2012 è stato finalista al Premio Alberto Tedeschi con un apocrifo sherlockiano, uscito in seguito per Delos, intitolato: Sherlock Holmes e il caso dello squartatore di Whitechapel. Vive in provincia di Milano.
Elena Ranieri, nata nel 1987, laureata in Management Internazionale, lavora come Product Manager presso una nota azienda dolciaria. Applica le sue spiccate doti organizzative, che l’hanno portata a conseguire un diploma a Londra come Wedding and Event Planner, a sorprendere amici e familiari in occasione di eventi particolari e a pianificare viaggi verso grandi e piccole mete, per soddisfare la sua curiosità e l’innato piacere della scoperta. Amante della musica fin dalla più tenera età, suona il flauto traverso, canta e adora i concerti. Vive in provincia di Milano.
Narrativa - romanzo (148 pagine) - Seconda parte di un lungo viaggio in moto, da Milano fino al Turkmenistan, attraversando i Balcani, la Turchia e l’Iran.


Una coppia in viaggio su una vecchia Moto Guzzi parte alla scoperta dell’Oriente senza grande budget né preparazione. Ogni estate percorrono un tratto lasciando la moto sul posto per proseguire l’anno successivo. Arriveranno fino ad Ashgabat (Turkmenistan) attraverso Balcani, Turchia e Iran. Vivono alla giornata viaggiando piano e cercando di assaporare ogni atmosfera. Il rapporto con i locali è entusiasmante, la natura e le suggestioni storiche pure, le sorprese e gli imprevisti di ogni giorno trasformano le vacanze in piccole avventure.

In questo Volume 2 l’autore racconta l’ultima emozionante tratta del viaggio: da Van fino ad Ashgabat.


Nicola Bennati nasce nel 1965 a Milano dove tuttora risiede dopo una parentesi di tre anni a Praga nei primi anni del 2000. A 14 anni i Sex Pistols cambiano la sua vita incendiando in lui la passione per la musica. Più o meno in quel periodo comincia a viaggiare in treno per l’Europa e l’incontro con giovani di tutto il mondo lo aiuta ad ampliare i suoi orizzonti mentali.

Si interessa di politica. Crede fortemente che la società senza profitto rimanga l’unica via percorribile per l’umanità e diffondere questa prospettiva è uno dei suoi principali obiettivi.

Si laurea in Geologia, ma intraprende la libera professione nel campo della sicurezza sul lavoro.

Altre sue passioni sono la natura, i viaggi e la moto. Il luogo migliore per coltivarle insieme: le dune e le montagne del Sahara in cui si addentra ripetutamente.

Su strada gira quasi tutta l’Europa, finché decide di attraversare con calma tutta l’Asia.

©2020 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google|Location: United StatesLanguage: English (United States)
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.