Fotoreportage: Esperienze, trucchi e segreti di un professionista dello scatto fotografico

HOEPLI EDITORE
1
Free sample

Un libro dedicato alla pratica della fotografia contiene, solitamente, un’infinità di “nozioni accademiche” e tralascia la parte fondamentale della forza espressiva e comunicativa di un’immagine: la sua anima. Questo volume si propone di coprire, almeno in parte, questa mancanza: nel trattamento dei vari temi proposti, l’autore mette al centro del suo lavoro la capacità di guardare, conoscere, previsualizzare lo scatto ben prima di impugnare una fotocamera. Questo aspetto acquista massima importanza nell’ambito della fotografia documentaria, il fotoreportage, in cui la necessità di essere osservatori imparziali e anonimi, invisibili come sottolinea l’autore, non è un aspetto complementare ma il fulcro attorno al quale ruota tutto il lavoro del fotografo. Non un libro di tecnica, quindi, ma di esperienze maturate sul campo, senza troppa teoria e con molti esempi fotografici per capire come far parlare le immagini, utile a chiunque desideri imparare a guardare con lo scopo di catturare, in un fotogramma, frammenti di realtà. ALCUNI FRA I TEMI TRATTATI •L’approccio con la realtà •Le basi “etiche e filosofiche” del fotoreportage •Come costruire una storia con le immagini •La “grammatica” del fotoreportage •Il racconto in uno scatto
Read more
Collapse

About the author

Michele Dalla Palma, maestro di sci alpino, è istruttore di alpinismo e scialpinismo del CAI. Tra le imprese piů importanti: la partecipazione nel 1984 alla salita del Makalu (8481 metri), quinto gigante del pianeta; la prima salita dell'inviolata parete ovest del Pisco; la prima ascensione solitaria alla parete nord del Nun, 7135 metri nel Tibet Occidentale. Ha inoltre organizzato numerose spedizioni alpinistiche ed esplorative in tutto il mondo, dall'Himalaya alle Ande, dai deserti africani alla Patagonia, dall'Oriente alla Tierra del Fuego. È direttore responsabile della rivista TREKKING&Outdoor, testata leader sul mercato italiano nell’ambito del turismo e viaggi nell’ambiente naturale. Docente alla Nikon School Travel, tiene corsi e workshop di fotoreportage. Autore, regista e conduttore di progetti televisivi dedicati all’esplorazione, avventura e documentazione etnografica, ha realizzato numerosi documentari e videoreportage in angoli sperduti del pianeta, andati in onda sulle reti RAI e sulla piattaforma SKY.

Read more
Collapse
5.0
1 total
Loading...

Additional Information

Publisher
HOEPLI EDITORE
Read more
Collapse
Published on
Jul 1, 2014
Read more
Collapse
Pages
272
Read more
Collapse
ISBN
9788820364106
Read more
Collapse
Read more
Collapse
Read more
Collapse
Language
Italian
Read more
Collapse
Genres
Computers / Digital Media / Photography
Photography / Photojournalism
Photography / Techniques / Equipment
Read more
Collapse
Content Protection
This content is DRM protected.
Read more
Collapse
Read Aloud
Available on Android devices
Read more
Collapse

Reading information

Smartphones and Tablets

Install the Google Play Books app for Android and iPad/iPhone. It syncs automatically with your account and allows you to read online or offline wherever you are.

Laptops and Computers

You can read books purchased on Google Play using your computer's web browser.

eReaders and other devices

To read on e-ink devices like the Sony eReader or Barnes & Noble Nook, you'll need to download a file and transfer it to your device. Please follow the detailed Help center instructions to transfer the files to supported eReaders.
Sorto nel 1924 con lo scopo di perseguire finalità educative e d’informazione attraverso le visioni cinematografiche, l’Istituto Luce assunse presto un ruolo fondamentale nella macchina della propaganda fascista, contribuendo alla costruzione del consenso della popolazione verso il regime ed alimentando l’immaginario collettivo della nazione. La fotografia diviene, pertanto, una fonte essenziale sia per lo studio della propaganda visiva del fascismo - in quanto permette di appurare l’intenzionalità politica soggiacente all’immagine prodotta e di percepire la stimolazione di pensiero suscitata nell’osservatore – sia per l’analisi della rappresentazione della realtà italiana che l’Istituto Luce effettuò nel corso degli anni.

All’interno del libro non sono presenti fotografie, in quanto l’acquisto dei diritti di pubblicazione delle stesse avrebbe comportato un aumento del prezzo di vendita. Si è preferito, nella descrizione ed analisi delle produzioni fotografiche, indicare le fonti di consultazione e gli archivi di appartenenza.

Conseguita la laurea in Scienze Politiche con una tesi sulla produzione fotografica dell'Istituto Luce – e dopo aver collaborato con alcune riviste e siti di Storia Contemporanea - Stefano Mannucci ha pubblicato diversi saggi riguardanti la fotografia durante gli anni della Seconda guerra mondiale, il periodo del colonialismo italiano, la storia dell'Istituto Luce, cercando di individuare nelle fotografie ufficiali dell'epoca non soltanto il loro utilizzo all’interno della propaganda, ma anche quei dettagli ed indizi che possano descrivere la realtà al di là del messaggio propagandistico.
©2019 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google|Location: United StatesLanguage: English (United States)
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.