Australia. Northern Territory. Diari di viaggio tra natura e ricerca

Simonelli Editore
Free sample

Enorme (quasi 5 volte l'Italia), selvaggio (ci vivono meno di 250.000 abitanti), autentico (è in gran parte terra aborigena), giovanissimo (la sua capitale è praticamente nata dopo la guerra) e antichissimo (vi sono le tracce più antiche che la vita ha lasciato sulla Terra): il Northern Territory è una Australia distante persino da se stessa. Incontriamo un territorio di sconvolgente bellezza che vive di drammatici dualismi.
Read more
Loading...

Additional Information

Publisher
Simonelli Editore
Read more
Published on
Dec 31, 2013
Read more
Pages
96
Read more
ISBN
9788876479410
Read more
Language
Italian
Read more
Genres
Travel / Essays & Travelogues
Read more
Content Protection
This content is DRM free.
Read more
Read Aloud
Available on Android devices
Read more
Eligible for Family Library

Reading information

Smartphones and Tablets

Install the Google Play Books app for Android and iPad/iPhone. It syncs automatically with your account and allows you to read online or offline wherever you are.

Laptops and Computers

You can read books purchased on Google Play using your computer's web browser.

eReaders and other devices

To read on e-ink devices like the Sony eReader or Barnes & Noble Nook, you'll need to download a file and transfer it to your device. Please follow the detailed Help center instructions to transfer the files to supported eReaders.
 «Questo non è uno sport per deboli di cuore. Non è un'impresa da prendere alla leggera o per capriccio. Ci vogliono persone straordinarie con una motivazione ferrea, grande esperienza, attenzione per i particolari e dedizione incondizionata. È un gioco dove vincere è quasi impossibile, quasi ma non del tutto, ed ecco perché vale la pena battersi. È la difficoltà di vincere che rende la Coppa America ciò che è».
Sir Peter Blake


La Coppa America edizione 34esima si è conclusa da pochi mesi ed a tempo di record ecco l'eBook che ne racconta la cronaca insieme alla storia spaziando dalle sue origini (162 anni fa) agli ultimi match race al cardiopalma tra gli americani di "Oracle" ed i neozelandesi di "Emirates New Zealand".
A pochi giorni dai festeggiamenti per l'assegnazione della Coppa America, combattuta per la prima volta, pur tra polemiche e contestazioni, con straordinarie barche capaci di volare sull’acqua a 45 nodi esce quindi un instant book che ne racconta i risvolti, le sfide sull'acqua e quelle sul tavolo della giuria, i valori sportivi e quelli commerciali, lo spionaggio, le truffe e le strategie di regata. E ce li presenta nell'unica prospettiva che li rende comprensibili a tutti: quella storica.
Siamo infatti di fronte a una competizione che ha scandito l’epopea della vela (anche italiana) dalle stesse origini dello yachting.
Un passato che viene rivissuto qui grazie alla testimonianza straordinaria di uno dei grandi protagonisti della Coppa America: Mauro Pelaschier, timoniere di Azzurra.
Un passato visto in prospettiva partendo proprio dagli ultimissimi sviluppi di una competizione ultracentenaria che incredibilmente continua a far parlare di sé, accendere gli animi e smentire clamorosamente chi la dava ormai per morente. E invece sembra clamorosamente rinascere pronta a una nuova travolgente trasformazione.
Un racconto pieno di colpi di scena dalla prima all'ultima pagina.

NICOLETTA SALVATORI è giornalista scientifica e velista, appassionata di mare. Inviato speciale e poi direttore di "Airone" ha fondato e diretto "Quark", diretto "Tuttoturismo" ed è stata direttore esecutivo di "Arte Navale". Ha curato un manuale di geografia del turismo per Zanichelli, scritto e curato numerosi eBook per Simonelli Editore (www.ebooksitalia.com). Vive e lavora a Milano ma quando può fugge a La Spezia dove e nata e dove ha la sua barca... naturalmente a vela.

Andar per mare con la forza del vento è più di un modo di muoversi, più di un viaggio, persino più di una navigazione. È un sogno antico, un mito, un archetipo dello spirito.  Anche per chi soffre il mare, per chi non metterà mai piede sul ponte di una barca, per chi non isserà mai una vela, un itinerario nel vento ha il sapore incomparabile della libertà.  C’è dentro il silenzio, la sfida, il rapporto diretto con gli elementi, il senso di una antica fatalità nella scelta di giocare con il mare e il vento ed esserne inevitabilmente giocati e diretti.  Andare a vela (o sognarlo) è essere marinai dentro, esploratori nell’anima. Ma dove mai si dirige una vela se non verso una piccola isola persa nel blu? Ed ecco che al sogno si aggiunge sogno, al mito il mito: antichissimo anch’esso e pieno di rimandi simbolici.  L’isola non è una meta o un luogo: è prima di tutto un miraggio che da sempre risiede nell’immaginario dell’umanità. Dalle Isole Vergini a quelle della Bretagna, dalle Dahlak alle Tremiti, da Malta alla Guadalupa questi itinerari a vela tra le isole del mondo sono soprattutto inviti a viaggiare, a essere "curiosi di natura e per natura".  Non vogliono essere guide turistiche e tanto meno portolani.  Quello che qui si racconta è piuttosto il sapore di un viaggio, la motivazione o le motivazioni profonde che potrebbero indurvi a intraprenderlo. Alzate le vele della vostra curiosità e salpate l’ancora della conoscenza affinché, come ha scritto Paul Wühr, “i vostri viaggi d'esplorazione non abbiano mai fine”.
 «Questo non è uno sport per deboli di cuore. Non è un'impresa da prendere alla leggera o per capriccio. Ci vogliono persone straordinarie con una motivazione ferrea, grande esperienza, attenzione per i particolari e dedizione incondizionata. È un gioco dove vincere è quasi impossibile, quasi ma non del tutto, ed ecco perché vale la pena battersi. È la difficoltà di vincere che rende la Coppa America ciò che è».
Sir Peter Blake


La Coppa America edizione 34esima si è conclusa da pochi mesi ed a tempo di record ecco l'eBook che ne racconta la cronaca insieme alla storia spaziando dalle sue origini (162 anni fa) agli ultimi match race al cardiopalma tra gli americani di "Oracle" ed i neozelandesi di "Emirates New Zealand".
A pochi giorni dai festeggiamenti per l'assegnazione della Coppa America, combattuta per la prima volta, pur tra polemiche e contestazioni, con straordinarie barche capaci di volare sull’acqua a 45 nodi esce quindi un instant book che ne racconta i risvolti, le sfide sull'acqua e quelle sul tavolo della giuria, i valori sportivi e quelli commerciali, lo spionaggio, le truffe e le strategie di regata. E ce li presenta nell'unica prospettiva che li rende comprensibili a tutti: quella storica.
Siamo infatti di fronte a una competizione che ha scandito l’epopea della vela (anche italiana) dalle stesse origini dello yachting.
Un passato che viene rivissuto qui grazie alla testimonianza straordinaria di uno dei grandi protagonisti della Coppa America: Mauro Pelaschier, timoniere di Azzurra.
Un passato visto in prospettiva partendo proprio dagli ultimissimi sviluppi di una competizione ultracentenaria che incredibilmente continua a far parlare di sé, accendere gli animi e smentire clamorosamente chi la dava ormai per morente. E invece sembra clamorosamente rinascere pronta a una nuova travolgente trasformazione.
Un racconto pieno di colpi di scena dalla prima all'ultima pagina.

NICOLETTA SALVATORI è giornalista scientifica e velista, appassionata di mare. Inviato speciale e poi direttore di "Airone" ha fondato e diretto "Quark", diretto "Tuttoturismo" ed è stata direttore esecutivo di "Arte Navale". Ha curato un manuale di geografia del turismo per Zanichelli, scritto e curato numerosi eBook per Simonelli Editore (www.ebooksitalia.com). Vive e lavora a Milano ma quando può fugge a La Spezia dove e nata e dove ha la sua barca... naturalmente a vela.

©2018 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google|Location: United StatesLanguage: English (United States)
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.