Smart Travelling: Trucchi, segreti e strategie per il viaggiatore moderno

Passerino Editore
Free sample

Non importa se ami l’avventura, la cultura o la movida. Se viaggi per diletto o per lavoro. Se lo fai da anni o vuoi cominciare da lunedì (come la dieta). In questo manuale troverai le strategie per migliorare le tue capacità organizzative e scoprirai decine di trucchi, segreti e idee per personalizzare e vivere al meglio il tuo viaggio, dalla scelta della meta al post vacation blues.
Diventerai un viaggiatore Smart e potrai goderti pienamente il tuo viaggio esclusivo, originale, tutto senza rinunciare alla sicurezza e al comfort desiderato, e con un occhio attento al portafogli.

Trucchi e segreti
Reperire i contatti per trovare punti d'interesse genuini
Cercare mete alternative
Giorni più economici per acquistare ed effettuare voli
Viaggiare in business pagando il biglietto economy
Valutare il volo a 360°
Risparmiare sul volo
Ottenere un ulteriore sconto sui noleggi auto
Ottenere sconti e benefit nelle sistemazioni
Trovare luoghi da visitare gratis o attività in offerta speciale
Ottenere un ulteriore sconto sull'assicurazione di viaggio
Scegliere il posto migliore a bordo al momento della prenotazione
Come avere ottime probabilità di trovare libero il sedile accanto
Scegliere il posto migliore a bordo al check-in
Ridurre l’ingombro del proprio bagaglio a mano
Risolvere il problema di eccesso di peso e spazio del bagaglio
Ottenere buoni trattamenti o farsi rimborsare in caso di problemi
Come evitare furti nella stanza
Evitare la folla durante la visita di un’attrazione
Ottenere trattamenti particolari presso attività e attrazioni

Idee
Telefonare gratis (o quasi) all'estero
Confrontare preventivamente il tempo nelle varie potenziali mete
Scegliere la data più economica di un volo
Risparmiare sui servizi di agenzia all'estero come l'autista o la guida
Risparmiare circa la metà nel noleggio auto
Scegliere la stanza e la struttura ricettiva migliore
Trovare punti di interesse particolari e gratuiti in un itinerario
Avere una guida locale gratis nelle grandi città, per visite personalizzate
Ottenere una polizza gratuita di annullamento viaggio
Confrontare diverse escursioni, strutture, pacchetti di viaggio e altro
Considerare il jet-leg nella programmazione di un itinerario
Ottenere vantaggi e sconti nella prenotazione online delle sistemazioni
Ricevere offerte dedicate e vantaggiose nei ristoranti
Prevenire le conseguenze nel caso di smarrimento di documenti
Prepararsi adeguatamente per evitare o quantomeno limitare il jet-leg
Limitare il jet-leg nel caso di estese differenze di fuso orario
Limitare problemi di igiene in viaggio
Attenuare la reciproca mancanza del proprio animale domestico
Come risolvere il problema della mancanza del bidet all'estero
Proteggersi da insetti e altri animali durante la notte
I modi migliori per piegare i capi da trasportare in valigia
7 preziosi consigli per risparmiare spazio in valigia
3 preziosissimi consigli per limitare la possibilità di perdita del bagaglio

e molto altro ancora.

Toto Magliozzi, ingegnere, blogger, sportivo, folgorato dai viaggi fin da adolescente. Ha passato più di 25 anni a girare il mondo alla ricerca delle esperienze che aveva sempre sognato fin da bambino. Con quasi cento stati visitati in tutti i continenti, numerose avventure nella natura e perfino un esperienza in orbita, ha sempre elaborato metodologie e trucchi per organizzare i suoi itinerari e quelli di tutti coloro che ha coinvolto nella sua associazione Tototravel.it.
Read more
Collapse
Loading...

Additional Information

Publisher
Passerino Editore
Read more
Collapse
Published on
Dec 15, 2017
Read more
Collapse
Pages
335
Read more
Collapse
ISBN
9788893456159
Read more
Collapse
Read more
Collapse
Read more
Collapse
Language
Italian
Read more
Collapse
Genres
Business & Economics / Industries / Hospitality, Travel & Tourism
Sports & Recreation / Mountaineering
Travel / General
Travel / Maps & Road Atlases
Travel / Reference
Travel / Special Interest / Adventure
Travel / Special Interest / Budget
Travel / Special Interest / General
Read more
Collapse
Content Protection
This content is DRM free.
Read more
Collapse
Read Aloud
Available on Android devices
Read more
Collapse

Reading information

Smartphones and Tablets

Install the Google Play Books app for Android and iPad/iPhone. It syncs automatically with your account and allows you to read online or offline wherever you are.

Laptops and Computers

You can read books purchased on Google Play using your computer's web browser.

eReaders and other devices

To read on e-ink devices like the Sony eReader or Barnes & Noble Nook, you'll need to download a file and transfer it to your device. Please follow the detailed Help center instructions to transfer the files to supported eReaders.
Parigi è conosciuta e amata soprattutto in "superficie". Generazione di turisti hanno percorso le rues e i boulevards, visitato i suoi musei, ammirato i suoi monumenti.

Certo per raggiungere i tanti punti d'interesse bisogna usare il metró e per chi non è pratico può essere pittoresco e anche un po' avventuroso.

Ma sotto alla città, sotto alle fogne e alle stesse linee della metropolitana si nasconde un'altra città.

Innumerevoli gallerie scorrono a 15-25 metri di profondità, qualche volta su due, tre livelli, per quasi 300 km sotto alla città intra-muros: le Catacombe di Parigi.

In origine erano antiche cave di pietra, da cui furono estratti i materiali per costruire innumerevoli monumenti ed edifici. Oggi questi sotterranei offrono l'inedita e inaspettata possibilità di scoprire una Parigi antica e dimenticata. Perché queste gallerie hanno saputo conservare tracce e testimonianze della storia passata e dei numerosi avvenimenti di cui Parigi è stata teatro nel corso della storia. Tracce che sono sparite dalla superficie.

Di questi misteriosi sotterranei se ne possono visitare, ufficialmente, una piccolissima parte sotto la rive gauche, circa 6 km, che ospitano parte di antichi cimiteri della città: 6 milioni di resti umani. Le restanti gallerie si propagano per centinaia di chilometri e sono ancora oggi percorse da alcuni avventurosi che sfidano il divieto e gli ostacoli per entrarvi, generalmente tombini che coprono i pozzi a pioli per scendervi, spesso murati o piombati.

Infatti, da sempre è vietato entrare e percorrere queste buie gallerie. Furono utilizzate per nascondersi, scappare o spostarsi nella città in modo discreto, in tutti i periodi "caldi" della storia di Parigi: fin dalla rivoluzione francese, durante la Comune di Parigi e in tutti i periodi agitati. Citati diverse volte nella letteratura dell'ottocento e anche recentemente da Umberto Eco ne "Il cimitero di Praga".

Questi sotterranei ebbero un'importanza strategica anche in tempi più recenti quando nel 1937 la Cagoule, fazione armata di estrema destra, tentò un poco noto colpo di stato fascista; durante la seconda guerra mondiale i tedeschi vi costruirono dei bunker anti-aerei mentre la resistenza parigina li utilizzò per il suo quartiere generale alla liberazione; durante la guerra fredda, all'insaputa dell'opinione pubblica, furono utilizzati dal governo per costruire rifugi anti-atomici sotto alcuni edifici pubblici.

Dagli anni '80 sono il rifugio di innumerevoli feste clandestine dove una stretta cerchia di studenti, ma non solo, beffeggiando le autorità, riescono a penetrare nei sotterranei malgrado i tombini di accesso vengano ciclicamente chiusi.

Cosa spinge un ragazzo laureato, con un impiego da direttore di centro commerciale prima e di copy writer poi, a mollare la sua vita (quasi) perfetta per lanciarsi alla scoperta del mondo assieme alla sua amata moto?
Massimiliano Perrella racconta i passi di un impervio cammino con meta l'Australia, attraverso popoli, culture, avversità e la bontà di decine di persone che costellano il suo percorso. Un vero e proprio diario di viaggio, in cui si interroga sulla sua decisione di allontanarsi dalla sua vecchia vita omologata ai canoni di una società che non accetta, senza dimenticare la sua famiglia, da cui si distacca sofferente alla ricerca di una nuova prospettiva di vita. Un viaggio su due ruote caratterizzato da una impegnativa preparazione, da una incontenibile passione per la moto e dalla voglia di immergersi nella quotidianità di chi vive e concepisce la vita in maniera differente: un vero e proprio cammino alla scoperta della propria identità.
Nel corso dei chilometri Massimiliano fronteggia avversità sconosciute, scontrandosi spesso con burocrazia ed inettitudine: nonostante un arresto, una folle corsa (a rischio della propria vita) lungo le pericolosissime strade asiatiche ed uno scampato sequestro della motocicletta, l'autore/attore procede la sua marcia mentre qualcosa in lui sta cambiando: il viaggio gli sta regalando occhi nuovi. Così il mondo acquista sfumature mai immaginate, mentre un fiume di pensieri si fa largo nella sua testa mettendo in discussione la sua esistenza, i suoi ideali e le sue convinzioni, rivelandogli che l'universo intero ha in serbo per lui qualcosa di eccezionale e che, in fin dei conti, l'essere umano non è così malvagio come i media vogliono dipingerlo.
A decine si fanno avanti per aiutarlo, ospitarlo, inviargli messaggi di conforto. I bimbi di un orfanotrofio gli regalano le sensazioni più cristalline della sua intera esistenza, mentre sirene incantatrici vanno a costellare il suo cammino: si scatena in lui un vero e proprio viaggio interiore, condito da amori nuovi e passati, in perenne lotta con il senso di responsabilità che lo fa sentire lontano dagli affetti, ma che non gli impedisce di fondersi con il mondo intero e di scoprire la rivelazione più grande: il significato della vita.
Per il bilancio di un albergo una camera non venduta non rappresenta solo un'entrata mancata: è un costo certo. Se si dividono i costi fissi di un hotel per tutte le camere per tutti i giorni di apertura si avrà un numero a due cifre con un segno meno davanti, che rappresenta ciò che si deve pagare per ogni camera vuota. Se invece si riesce a venderla, anche se a poco, il costo fisso viene ridotto al minimo, si guadagna qualcosa e si fa contenta una persona che pernotta per poco denaro, che consumerà qualcosa nell'hotel e che sarà il miglior veicolo pubblicitario, comunicando il suo giudizio positivo con il passaparola on line e off line. Questo nuovo libro di Franco Grasso insegna, attraverso esempi e citazioni di casi reali, le regole del Revenue Management, le strategie da seguire per calcolare la giusta tariffa giorno per giorno, settimana per settimana, tenendo conto dei dati storici, della stagionalità e di ogni evento che può influenzare la scelta del turista, comprese le previsioni del tempo atmosferico. Prosegue e approfondisce le tematiche di base esposte nel precedente volume pubblicato per Hoepli, Il Revenue Management alberghiero, illustra l'importanza dell'uso di Internet e della prenotazione diretta on line e come raggiungere il giusto equilibrio utilizzando questi strumenti insieme all'apporto tradizionale dell'intermediazione. Con linguaggio semplice e diretto spiega le ragioni e le opportunità delle azioni revenue applicate nei singoli casi e nei diversi periodi, con lo sguardo attento al risultato finale dell'intera gestione dell'anno. Alla base della corretta applicazione del Revenue Management e della promozione è la formazione continua, che permette di acquisire le conoscenze e gli strumenti per seguire vantaggiosamente i cambiamenti di un mercato in continuo movimento e di un pubblico sempre più consapevole delle opportunità che questo gli offre.
©2019 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google|Location: United StatesLanguage: English (United States)
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.