Sheilaful: Dal Grande Fratello all'Australia - Il diario segreto di Sheila Capodanno

Sheila Capodanno
2
Free sample

Psicologa mancata con un nome da porno star, alla soglia dei trenta anni, single, con un reality alle spalle, una travagliata relazione sentimentale di sette anni appena finita e una carriera da giornalista di gossip. Durante i suoi 50 giorni di reclusione nella Casa de "Il Grande Fratello 11" Sheila Capodanno è stata definita dai tabloid la 'Bridget Jones' italiana. Ma quello che davvero l' associa alla famosa eroina interpretata da Renee Zellweger non sono solo le mutande a vita alta e le forme abbondanti, ma un diario segreto.

Sheila racconta ogni suo pensiero, esperienza, scelta, decisione, speranza, batticuore, avventura sessuale e delusione d'amore nelle pagine di questo diario, e tutto quello che leggerai è semplicemente vero. 

Dopo l'esperienza del Grande Fratello, si trasferisce a Londra dove inizia la sua ricerca dell'anima gemella ma invece di incrociare il suo Mr Big, si scontra con R., il suo personale Christian Grey e in altri spasimanti di serie B. Finché una serie di incredibili coincidenze la metteranno su un volo per l'Australia, la terra promessa. Ed è lì che tutto ha davvero inizio...


Uno dei blog più seguiti degli ultimi anni è finalmente un ebook. 

Non perdetevelo e non dimenticate di lasciare la vostra recensione!

Read more

About the author

 Sheila Capodanno è un ex giornalista di gossip nonché una delle protagoniste del "Grande Fratello 11", trasmesso su Canale 5 nel 2011. Nel 2012 Sheila si trasferisce a Londra dove inizia a scrivere il suo blog intitolato "Sheilaful": diario di una single alle prese con una serie di (dis)avventure d'amore. Oggi Sheila vive a Sydney, in Australia. In attesa di pubblicare il suo secondo libro della trilogia, scrive il suo blog ed è ancora in cerca dell'anima gemella.

Read more

Reviews

2.0
2 total
Loading...

Additional Information

Publisher
Sheila Capodanno
Read more
Published on
Jan 28, 2015
Read more
Pages
202
Read more
Read more
Best For
Read more
Language
Italian
Read more
Genres
Biography & Autobiography / Entertainment & Performing Arts
Biography & Autobiography / General
Drama / Women Authors
Juvenile Nonfiction / Girls & Women
Read more
Content Protection
This content is DRM protected.
Read more

Reading information

Smartphones and Tablets

Install the Google Play Books app for Android and iPad/iPhone. It syncs automatically with your account and allows you to read online or offline wherever you are.

Laptops and Computers

You can read books purchased on Google Play using your computer's web browser.

eReaders and other devices

To read on e-ink devices like the Sony eReader or Barnes & Noble Nook, you'll need to download a file and transfer it to your device. Please follow the detailed Help center instructions to transfer the files to supported eReaders.
Luciana D'ambrosio Marri
Tredici donne per non dimenticare simbolicamente il 2013, anno del bicentenario della nascita del Maestro (1813 - 2013).
Sono passati due secoli dalla nascita di Giuseppe Verdi, ma resta l’attualità e la forza dei sentimenti delle sue donne, di coloro a esse vicino, e delle relazioni d’amore o di una vita di coppia che, anche senza trasformarsi in dramma, esprimono le luci e le ombre dell’animo umano. Resta, ed è più che attuale, la capacità delle donne di essere all’opera.
Cosa fanno le donne nella rappresentazione lirica di Verdi nell’Ottocento, qual è la loro opera pur tenendo conto delle ambientazioni in differenti epoche delle varie opere qui considerate? I sentimenti che queste donne vivono e suscitano appartengono al passato o sono attuali?
Il libro racchiude storie e riflessioni con tredici protagoniste delle opere di Giuseppe Verdi, come specchio della rappresentazione delle donne nei capolavori del Maestro, del loro ruolo nelle dinamiche interpersonali e nella società, e delle emozioni di ciò che le riguarda e che in varie forme ispirano. E’ dunque in punta di piedi, che con queste pagine si propongono l’avvicinamento e l’entrata nelle opere di Verdi, tratteggiando alcune donne protagoniste della sua musica, le loro storie, i passaggi delle arie significative, qualche aspetto socio-psicologico e altri spunti – non solo “al femminile” - con collegamenti all’attualità.
Verdi con il suo genio musicale accompagna e segna i sentimenti di queste donne, le loro vite, i loro amori, i loro drammi e dilemmi, con musica straordinaria che, a seconda degli eventi e della sua volontà di sottolineatura, diventa esplosiva, impetuosa, ammiccante, tragica, ironica, drammatica, sontuosa, possente, lieve, imperiale, allegra, corale, imponente, in sordina…
Dal palcoscenico del teatro al palcoscenico della vita.
Oggi moltissime donne all’opera vivono e costruiscono, operosamente, e spesso con spirito creativo, per migliorare la vita propria e quella degli altri in differenti ambiti. Sono all’opera con dedizione, caparbietà, senso critico, approcci tesi alla condivisione e non hanno paura di perseguire le loro ambizioni, con passione e momenti di gioia come di difficoltà. Il libro, con passaggi fluidi tra passato e attualità mette in luce quelle forze che, ieri come oggi nel XXI secolo, spingono donne e uomini ad approcci e a comportamenti governati, non troppo, da razionalità e autocontrollo, verso o contro gli altri, verso o contro di sé, per l’affermazione o la difesa di un’idea, di un amore, di se stessi, di un principio.
Il libro è scritto con toni conversativi, non entra nel merito tecnico musicale delle opere, e si rivolge a chi vede l’opera come un mondo sconosciuto e desidera avvicinarsi, alle persone giovani e meno giovani appassionate della lirica e curiose, a coloro che amano le emozioni e le passioni della vita, a tutte le donne. E’ un approccio innovativo alla diffusione della cultura dell’Opera e della genialità di Verdi.
Il Pierpo
Esiste davvero l’amore ideale? Inteso come sentimento che dura per sempre, quello che ti fa brillare gli occhi al solo nominare il nome di chi ami, che ti mette di buon umore al solo guardarla/o, e ti provoca sempre nuove emozioni anche dopo anni? In questi ultimi anni il rapporto uomo-donna sta sempre più recependo quella che è sempre stata una prerogativa del mondo gay: la promiscuità (non strettamente intesa come abitudini sessuali).
Non è un “libro solo per gay”. Anzi ho scelto di non riportare amori nati fra due persone consapevoli della propria omosessualità, perché li considero alla stregua di un amore etero.
Questa nuova tipologia di coppia - sono sempre esistite coppie etero/bisex-gay, ma erano relazioni sessuali al termine delle quali ognuno tornava alla propria vita - invece, sembra più funzionale. E non avendo più remore nel convivere, da considerare vere e proprie relazioni.
Ciò che mi ha sorpreso, è stato leggere mail inviatemi direttamente da padri (anche di insulti, ma ci sta). 
Veniamo a questo primo capitolo.
Si parte subito con l'approfondimento della storia di Nick e Guido, proseguo con tre padri che raccontano la loro esperienza, con un caso particolarissimo. Il primo, scoperta la diversità del figlio, lo aiuta, lo sostiene e gli fa sentire il suo amore. Leggere la seconda mi ha reso orgoglioso di aver iniziato a scrivere, anche se per un pelo non si è trasformata in tragedia. Il terzo padre… beh a questa non avevo proprio pensato: è possibile innamorarsi del proprio figlio, anche se non si sa lo sia?
Nella seconda parte, esempi di persone che avevano perso la speranza di amare di nuovo, e… altro argomento delicato: si parla sempre di adolescenti che incontrano problemi nel dichiararsi: ma se è un figlio a scoprire l’omosessualità del padre?
Ho selezionato le storie più rappresentative del fenomeno, e ho scoperto che ci si lascia andare di più, dopo aver amato intensamente e aver perso la propria compagna. Spero di aver scelto le più toccanti, le più vere, le più belle.

ilpierpo.it

blog.ilpierpo.it

Il Pierpo
Esiste davvero l’amore ideale? Inteso come sentimento che dura per sempre, quello che ti fa brillare gli occhi al solo nominare il nome di chi ami, che ti mette di buon umore al solo guardarla/o, e ti provoca sempre nuove emozioni anche dopo anni?

Secondo libro dedicato a quella che ho definito una Realtà Parallela.

L’idea figlia, forse, del limitato retaggio culturale con il quale ci hanno cresciuto, nacque dalla voglia di capire se il caso di Roberto, fino ad allora etero e omofobo, innamoratosi di Mario (vedi CODENAME: SILVERWOLF), fosse un caso isolato…

Il risultato è stato a dir poco imprevisto.

Quando, con il primo capitolo in uscita, chiesi recensioni ad alcuni pseudo blogger, mi consigliarono di rivolgermi ad un determinato target. Risposi che non avevano capito nulla!

Torno a ribadire che non sono assolutamente libri “per gay”, anzi. Riporto testimonianze di persone cosiddette “normali”. Uomini sposati, separati, con figli o considerati playboy, che hanno attraversato un momento particolare della loro vita, e avevano perso la speranza di essere di nuovo sereni e felici.

Il libro è consigliato a uomini, donne, figli, padri, madri… principalmente a chi, troppo sicuro della propria mascolinità sottovaluta il lato omo latente in ogni essere umano.

Può essere utile per chi ha perso la speranza di essere nuovamente felice, e far sognare coloro a cui piacciono storie d’amore vero, spontaneo.

Attraverso il racconto diretto dei protagonisti, ho scoperto storie, anche quelle dai tratti drammatici, emozionanti, vere, spontanee.

Tra le tante inviatemi, in questo secondo capitolo ne ho scelte tredici che forniscono buoni spunti di riflessione.

Oltre alle consuete, tratto di prostituzione maschile; della spietatezza di alcuni mondi come quelli del calcio e della politica; tre con coprotagonisti dei bambini che con la loro naturalezza nell’accettare un “amore diverso” come la cosa più naturale del mondo, ci danno una grande lezione di vita.

E che dire della testimonianza di un padre americano, che per amore del figlio fa una cosa che non ti aspetteresti, per comprendere, accettare e sostenere il figlio dichiaratosi gay. Altre verità, su quegli atteggiamenti di alcuni, che danno una visione distorta del mondo omosessuale o credere di dover dimostrare a tutti i costi di svolgere bene il proprio lavoro, nonostante l’orientamento sessuale. 

Il Pierpo
Una grande storia in cinque cpitoli.

UNA STORIA CHE NESSUNO HA MAI OSATO RACCONTARE!

In questo primo capitolo, Roberto, ricco uomo d’affari, affascinante e carismatico, da troppo tempo trascura la famiglia. Quando scopre l’omosessualità del figlio adolescente, non riesce ad accettarla. Lo odia, lo malmena e lo caccia di casa. E questa sua intransigenza gli fa perdere famiglia e amici. Vive giorni terribili, non riesce a trovare una soluzione, è sul punto di cedere, quando nella sua vita irrompe Mario, che lo aiuta, imponendogli con i suoi metodi, non solo accettare il ragazzo, ma ad amarlo più di prima e consigliarlo.

Mario, il protagonista della serie, è un uomo con un passato da agente segreto; un passato che vorrebbe dimenticare. È una persona normale, che ha vissuto una vita al limite. È bisessuale e non lo nasconde ed è apprezzato per la sua disponibilità e il suo altruismo. Quando la sua strada s’incrocia con quella di Nick (il figlio di Roberto), aiutarlo gli viene spontaneo. Quando poi conosce Roberto, scatta qualcosa in lui. Decide di far accettare al padre la situazione. Ma Roberto è anche vittima di un losco personaggio che vuole rovinarlo e attenta alle sue attività e ai suoi cari.

Mario si trova così a barcamenarsi fra l’intransigenza di Roberto nell'accettare Nick, la ricerca di questo misterioso personaggio e il suo cuore. Il che lo costringe non solo a rischiare la vita ma, dopo tanto tempo, fare i conti con i suoi sentimenti.

La serie CODENAME: SILVERWOLF – Un passato da dimenticare, è la storia di Mario M, ex agente della più potente e segreta agenzia governativa americana. La sua vita, le sue missioni, i suoi amori travagliati, il suo percorso alla ricerca della vita che ha sempre sognato e che più volte gli è sfuggita, un attimo prima di realizzarsi, a causa del suo anteporre la felicità degli altri prima della sua. 
La serie racchiude più generi, che si dipanano fra tematiche sociali, azione, thriller e giallo psicologico. Non segue l’ordine temporale degli eventi, e varia anche lo stile narrativo, anche nello stesso libro.

Adatto ad un pubblico adulto.

Scopri tutto della serie, sul sito ufficiale: https://ilpierpo.it

blog.ilpierpo.it


 

©2018 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.