La sindrome migratoria

Edizioni Clandestine
Free sample

LIBRO A LAYOUT FISSO

In questo saggio provocatorio Matteo Pacini affronta l’argomento della depressione nell’ambito dell’emigrazione, analizzando le diverse e complesse sfumature di tale patologia e le sue cause. Che sia ingenuo pensare che uno stato depressivo preceda l’emigrazione è chiaro da una sintomatologia sempre ignorata nel soggetto definito ‘depresso’ dal senso comune. Chi è clinicamente depresso, ricorda infatti Pacini, vola basso e cerca soluzioni nel circostante, aderendo a un’ottica stanziale. Non è un mistero che il depresso diagnosticato ha difficoltà a organizzare il quotidiano, dall’alzarsi dal letto al lavarsi. Figuriamoci se pianifica di emigrare! Ecco che rimane un’unica forma di depressione compatibile con l’abbandono del proprio paese di origine verso nuovi lidi, quella propria della patologia bipolare, che alterna fasi euforiche (quelle che convincono a mollare gli ormeggi, in vista di un avvenire migliore) a periodi di depressione, spesso conseguenti a stress dovuto ai fallimenti, ma anche a vittorie rapide.
Matteo Pacini, nato a Pisa nel 1975, è uno psichiatra e medico, ricercatore nell’ambito di dipendenze e terapie. Tra le sue pubblicazioni, Dipendenza da cibo; Psicofarmaci – tossicità, dipendenza e altri miti da sfatare.
Read more
Collapse
Loading...

Additional Information

Publisher
Edizioni Clandestine
Read more
Collapse
Published on
Mar 16, 2018
Read more
Collapse
Pages
144
Read more
Collapse
ISBN
9788865967713
Read more
Collapse
Read more
Collapse
Read more
Collapse
Language
Italian
Read more
Collapse
Genres
Education / Essays
Read more
Collapse
Content Protection
This content is DRM protected.
Read more
Collapse
Read Aloud
Available on Android devices
Read more
Collapse

Reading information

Smartphones and Tablets

Install the Google Play Books app for Android and iPad/iPhone. It syncs automatically with your account and allows you to read online or offline wherever you are.

Laptops and Computers

You can read books purchased on Google Play using your computer's web browser.

eReaders and other devices

To read on e-ink devices like the Sony eReader or Barnes & Noble Nook, you'll need to download a file and transfer it to your device. Please follow the detailed Help center instructions to transfer the files to supported eReaders.
Nutrirsi è forse l’attività più importante della nostra vita, insieme al respirare è un’azione che compiamo da quando nasciamo a subito prima di morire. Per questo la nostra alimentazione influenza in tutto e per tutto il nostro modo di pensare, la nostra salute, la nostra energia: siamo letteralmente quello che mangiamo.
Eppure ancora non si è fatta chiarezza su un argomento così importante per la vita di tutti noi, nonostante le molte generazioni di esseri umani che son passate sulla terra. I nostri errori alimentari sono l’emblema dell’umana difficoltà ad apprendere dalle lezioni del passato.
Le cose però stanno cambiando, tutte le informazioni che ci necessitano sull’alimentazione sono disponibili, grazie ai tanti ricercatori nel campo. Addirittura, ora di informazioni ce n’è anche troppe, ed è necessario fare chiarezza. Cosa possibile solo se si ha esperienza, e si è capaci di connettere i dati nel modo giusto.
Ecco quindi, nato dalla pratica giornaliera di un medico, questo libro diviso in tre parti. Nella prima vengono messe a confronto le diete più in voga, valutandone pregi e difetti. Nella seconda, si prendono in esame i cibi principali, per insegnarci a bilanciare in un pasto i nutrienti principali: minerali, fibre, zuccheri, proteine, grassi. Nella terza parte vengono riunite le informazioni più utili in una dieta completa ed efficace. Centinaia di ricerche supportano il testo.
Grazie ad un linguaggio semplice, “La Dieta Top Energy” permette a ciascuno di capire quale alimentazione gli è più congeniale, per mantenere un’elevata energia in ogni situazione ed eliminare i chili di troppo.

Gli argomenti del libro:
- Capire la Zona, le intolleranze alimentari, la dieta Ph, le iperproteiche, la dieta Mediterranea, la dieta vegetariana.
- Grassi buoni e grassi cattivi.
- Quanto e quando mangiare.
- Come associare i cibi.
- Capire il rapporto tra colazione e cena.
- L’effetto spugna delle fibre.
- Masticare sano.
- I cibi antifame.
- L’attività fisica più adatta ad ognuno.
- Come il corpo risponde a ciò che mangiamo.
- Imparare a trasgredire per non smettere la propria dieta.
- Trovare la dieta ideale per ciascuno di noi.
- Come calare di peso rapidamente.

Luciano Rizzo, laureato in medicina e chirurgia, si è successivamente diplomato presso la scuola Arti di medicina olistica. E’ iscritto all’Ordine dei Medici e a quello degli Odontoiatri. Si occupa di medicina complementare, con particolare riferimento all’Alimentazione Ortomolecolare, alle Intolleranze Alimentari, all’Omotossicologia, alla Posturologia, alle emozioni. Ritiene che “Nessuna cura può funzionare nel lungo termine senza un’adeguata alimentazione”, perciò consiglia una dieta sana ai propri pazienti da vent’anni. Tiene corsi sulla salute, esercita nel suo studio di Trieste e cura il sito www.biospazio.it.
Il calore e la passione con cui l’educatore di strada svolge la propria professione e la determinazione con la quale combatte insieme ai suoi utenti le battaglie della vita, lo rendono un figura molto valida.
Questa ricerca non parte da una disamina di questa professione, ma da esperienze lavorative vissute in prima persona direttamente sul campo.
Proprio il vivere, il vedere tutto ciò che sta dietro le quinte, vivere i ragazzi giorno per giorno, seguirli, creare per loro dei progetti individualizzati, accompagnarli lungo il processo di crescita.
Dal punto di vista operativo, il lavoro di ricerca svolto si suddivide in due parti.
Nella prima parte è stata esplorata l'origine e l'evoluzione storica dell’educativa di strada, con particolare riferimento al panorama europeo e italiano, chiarendo inoltre alcune terminologie sul quale questa professione si fonda.
Sono state poi descritte le varie fasi di cui un progetto di educativa di strada è composto e formato, e spiegate in maniera dettagliata la metodologia, gli strumenti e gli obiettivi, con la speranza di avvicinare ed appassionare i lettori a questa “vocazione”.
La seconda parte, sperimentale, è servita per analizzare il punto di vista dell'utente, fruitore spontaneo del servizio, impegnato nel processo educativo, con l'obiettivo di comprendere la propria personale percezione sul progetto nel suo complesso.
Con l’esperienza sul campo, ci si rende conto che fondamentalmente l’adulto parla esprimendo giudizi sulla figura dell'educatore, sulle sue ansie, sulle sue angosce, sulle sue vittorie, ma difficilmente si ferma a chiedere al diretto oggetto delle nostre riflessioni continue, cioè all’adolescente stesso, pareri sul lavoro svolto dall’operatore o l’esistenza di eventuali migliorie da apportare al servizio.
Cosa accade nel cervello quando leggiamo e contemporaneamente ascoltiamo un testo letterario? Quali le implicazioni sulle competenze cognitive? Maurizio Falghera, sociologo ed editore de il Narratore, ha raccolto nel saggio Lettura+Ascolto. Come migliorare l'apprendimento linguistico, emotivo ed empatico con gli audiolibri le molteplici riflessioni teoriche derivanti dalla sua pluridecennale attività di editore e narratore, e suggerisce le possibili applicazioni didattiche ed educative che ne possono derivare. Un saggio rivolto ad insegnanti, genitori e a tutti coloro che sono interessati a esplorare nuove modalità di lettura e di apprendimento.
Avvertenza: si consiglia vivamente di leggere il testo (in PDF o EPUB3 o in libro a stampa) e contemporaneamente ascoltarlo per non perdere informazioni importanti per la completa comprensione del suo contenuto.
L'autore ha infatti concepito questo saggio non solo per la lettura del testo a stampa, ma anche per essere ascol¬tato, appunto, in forma di audiolibro. Questa doppia modalità di fruizione dà significato all'opera e produce una sorta di 'meta-spiegazione': le parole che leggete e contemporaneamente ascoltate sono una descrizione di quello che state effettivamente facendo, e cioè leggendo e ascoltando. Come dire: 'sto leggendo e ascoltando di quello che sto leggendo e ascoltando'. Questo Audio-eBook è in formato EPUB3. Un Audio-eBook contiene sia l'audio che il testo e quindi permette di leggere, di ascoltare e di leggere+ascoltare in sincronia. Può essere letto e ascoltato su eReader, tablet, smartphone e PC.
Per fruire al meglio questo Audio-eBook da leggere e ascoltare in sincronia leggi la pagina d'aiuto a questo link:
https://help.streetlib.com/hc/it/articles/211787685-Come-leggere-gli-audio-ebook
NOTA DELL'EDITORE: Questo eBook è solo testuale, manca delle parti Audio, se interessati all'Audio-eBook è necessario acquistare lo stesso titolo con la specifica tra parentesi alla fine del titolo(Audio-eBook).

Il primo vero abbozzo della teoria sessuale di Sigmund Freud che avrà poi un'influenza straordinaria sulla cultura in generale e sulla scienza psicologica in particolare. Nel libro Freud enuncia l'importanza della vita sessuale nella crescita dell'individuo, maschio e femmina, a partire sin dalla più tenera età.
Il primo saggio è una trattazione delle perversioni sessuali, secondo l'oggetto e lo scopo, fra cui l'Autore inserisce anche l'omosessualità che egli considera sostanzialmente derivata da una bisessualità originaria, comune a tutti gli esseri umani. Rileva anche la mancanza di una netta demarcazione fra perversione e varietà normali della sessualità.
Il secondo saggio parla della sessualità infantile, descrivendone le varie fasi: fase orale, fase anale e fase genitale. Freud definì ogni bambino (o bambina) che attraversi tutte queste fasi un 'perverso polimorfo', nel senso che in lui sono presenti tutte le forme di perversione che, in condizioni particolari, possono poi ripresentarsi in età adulta.
Il terzo saggio tratta dello spostamento delle pulsioni 'parziali', cioè limitate a determinate zone erogene del corpo, verso un oggetto sessuale completo (cioè un partner), consentendo così il passaggio dal piacere individuale (autoerotismo) al piacere al servizio della procreazione. Segue la differenziazione psicosessuale fra uomini e donne. Affronta poi il legame fra i primi rapporti con la figura materna e la scelta amorosa, introducendo la tematica del complesso edipico.
©2019 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google|Location: United StatesLanguage: English (United States)
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.