Contemporary Art Collection: Volume 1

Edizioni Grifio
7

Contemporary Art Collection, raccoglie nel suo primo volume digitale 6 collezioni d'arte contemporanea con artisti noti e meno noti nel panorama artistico internazionale che si sono distinti per originalità e qualità espressiva. La collana affronta tematiche differenti tra loro che vanno dalla sofferenza alla gioia di vivere, dalla solitudine alla passione, questa spesso narrata con scene d’amore e con sinuose forme che esprimono sensualità ed eleganza.
Read more
Collapse
4.4
7 total
Loading...

Additional Information

Publisher
Edizioni Grifio
Read more
Collapse
Published on
Jun 12, 2016
Read more
Collapse
Pages
144
Read more
Collapse
ISBN
9786050456592
Read more
Collapse
Read more
Collapse
Read more
Collapse
Language
Italian
Read more
Collapse
Genres
Art / Annuals
Art / Collections, Catalogs, Exhibitions / General
Art / Individual Artists / Artists' Books
Read more
Collapse
Content Protection
This content is DRM protected.
Read more
Collapse
Read Aloud
Available on Android devices
Read more
Collapse

Reading information

Smartphones and Tablets

Install the Google Play Books app for Android and iPad/iPhone. It syncs automatically with your account and allows you to read online or offline wherever you are.

Laptops and Computers

You can read books purchased on Google Play using your computer's web browser.

eReaders and other devices

To read on e-ink devices like the Sony eReader or Barnes & Noble Nook, you'll need to download a file and transfer it to your device. Please follow the detailed Help center instructions to transfer the files to supported eReaders.
 In campo matematico-geometrico e filosofico Il fascino per l’incommensurabilità dura da almeno 2500 anni e, direttamente o indirettamente, ha coinvolto anche il campo artistico. Il problema in sé e la ricerca di una risposta razionale mise in crisi a tal punto i principi filosofico-matematici elaborati dai pitagorici, che lo scoprirono per primi, da spingerli a minacciare di morte chiunque ne avesse fatto trapelare l’esistenza all’esterno della “setta”. La minaccia non avrebbe intimidito Ippaso da Metaponto, considerato il capo degli acusmatici di quella scuola. Costui osò rivelarlo ma, dopo poco, intorno al 500 a.C., morì misteriosamente in mare.

In pratica, la scoperta che diagonale e lato del quadrato, come anche diagonale e lato del pentagono ecc. non ammettessero un “punto misurabile” come sottomultiplo comune, costrinse gli studiosi a prende-re atto che le due misure erano incommensurabili e ciò equivalse ad un vero e proprio attentato agli assun-ti matematici fino ad allora dati per acquisiti.

Se in un segmento geometrico non poteva più esserci un numero definito di punti ma sempre e comun-que un numero infinito di essi ne conseguiva che il punto non era più misurabile come si credeva e, avendo dimensione nulla, non poteva essere più preso come unità di misura.

Per i pitagorici I numeri erano solo quelli naturali (1,2,...9), quelli esprimibili come rapporti del tipo 3/4, 5/8, ecc., similmente a quelli esistenti nei rapporti degli accordi musicali.

Ma il teorema di Pitagora, applicato al triangolo equilatero-isoscele di un quadrato di lato unitario, stabi-lendo che la diagonale è l li costrinse a prendere atto che dovevano esistere altri infiniti numeri inter-medi tra due interi successivi.

Infatti, la radice di 2, non essendo un numero intero o il rapporto di due numeri interi o una frazione, in-troduceva necessariamente un altro campo numerico definito, appunto, irrazionale.

Altri rapporti irrazionali erano comunque già noti tra cui P greco e il numero aureo phi, ricorrendo impli-citamente nei rapporti geometrici utilizzati dagli architetti per la costruzioni dei grandi monumenti pubblici e religiosi del passato, tra cui la piramide di Cheope.

La concezione, quindi, di un Universo tutto armonico e lo stesso concetto di armonia basati su rapporti numerici tra interi doveva ora fare i conti con la scoperta di questi nuovi numeri che costringeva a rivisitare anche il concetto stesso di infinito.

Tali conoscenze non tardarono ad influenzare il mondo dell’arte spalancandole un nuovo universo nell’ambito dell’espressione e della comunicazione “astratto geometrica”.

Inaugura l'11 Ottobre alle ore 18 la straordinaria mostra sul- l'Iperrealismo, un full-immersion che, grazie alle opere di 14 diversi artisti, ci accompagnerà nella scoperta di questo incre- dibile filone dell'arte contemporanea nato oltreoceano negli anni '70, che da allora ha sempre avuto seguito e successo. La maestria tecnica dei suoi esecutori si rivela benissimo nelle opere qui presentate da questa squadra di artisti: Gianluca Spata, Francesco Altomare, Enzo Forgione, Salvatore Ferraz- za, Emanuele Fittipaldi, Ivano Pachetti, Alex Liseno, Sergio Piyadi, Emanuele Conti, Cecile Dumas, Andea Ciresola, Fabio Campari e Sara Lovari.

Sono disegni, pitture e sculture i mezzi con i quali si esprimo- no, con i quali hanno deciso di rappresentare quanto più fedel- mente possibile il mondo che li circonda. Ma il loro lavoro non si ferma qui, alla mera riproduzione; pur essendo questa infat- ti il fulcro intorno al quale si muove la lettura delle loro opere, in realtà diventa il pretesto per un'aspirazione più concettua- le, puntare l'attenzione su un dettaglio è un modo come un al- tro di costringere l'osservatore ad una riflessione sull'oggetto che osserva, sia esso un volto, uno scorcio, un post-it ironica- mente posto sulla fronte del soggetto rappresentato. Ecco che allora la tecnica serve allo scopo, il fotorealismo si sposa all'ar-

te concettuale pur mantenendo un filo diretto “semplice” con il fruitore.

Special Guest della mostra è DiegoKoi, giovanissima e ascen- dente stella di questa corrente. Artista mediatico, capace e ta- lentuoso parteciperà con 3 opere di notevole spessore: “Sen- tenza”, “Sono tutti bravi tranne me” e “Non c'è buio senza lu- ce”.

Di rilievo la sua partecipazione a Bibbiena dopo che le sue ope- re sono state esposte nelle principali capitali dell'arte ( e non solo), come Parigi, New York, Hong Kong, Singapore e molte altre. 

©2019 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google|Location: United StatesLanguage: English (United States)
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.