Come si può continuare a scrivere quando la morte ti ha sottratto la tua Musa? È questo l’interrogativo che, l’8 giugno 1290, tormenta Dante Alighieri, giovane poeta ancora alla ricerca di una sua voce, davanti alle spoglie di Beatrice Portinari. Da quel momento tutto cambierà: la sua vita come la sua poesia. Percorrendo le strade di Firenze, Dante rievoca le vicissitudini di un amore segnato dal destino, il primo incontro e l’ultimo sguardo, la malìa di una passione in virtù della quale ha avuto ispirazione e fama. È sgomento, il giovane poeta; e smarrito. Ma la sorte gli riserva altri strali. Mentre le trame della politica fiorentina minacciano dapprima i suoi affetti – dal rapporto con la moglie Gemma all’amicizia fraterna con Guido Cavalcanti – e poi la sua stessa vita, Dante Alighieri fa i conti con le tentazioni del potere e la ferita del tradimento, con le aspirazioni alla gloria letteraria e il timore di non riuscire a comporre il suo capolavoro... È un Dante intimo, rivelato nella sua fragilità ma anche nella potenza della sua visione del mondo, quello che Marco Santagata mette in scena in un romanzo che restituisce le atmosfere, le parole, le inquietudini di un Medioevo vivido e vicino. Il sommo poeta in tutta la sua umanità: lacerato dall’amore, tormentato dall’ambizione, ardentemente contemporaneo. Come donna innamorata è stato finalista al Premio Strega 2015. Marco Santagata (Zocca, 1947) è uno scrittore, critico letterario e docente universitario italiano, vincitore nel 2003 del Premio Campiello con Il Maestro dei santi pallidi e nel 2006 del Premio Stresa di Narrativa con L’amore in sé (entrambi pubblicati da Guanda). È anche il curatore delle opere di Dante nell’edizione Meridiani Mondadori ed è l’autore della biografia Dante. Il romanzo della sua vita (Mondadori, 2012; Premio Comisso 2013).
FINALISTA PREMIO CAMPIELLO 2016

«Viene in mente Memorie del sottosuolo di Dostoevskij». Alberto Sebastiani, La Repubblica

«Il libro lascia senza fiato [...] Ogni paragone con la romanzeria media sarebbe fuori luogo. Oltre a fare squadra a sé, Tarabbia gioca in un’altra categoria, quella poco affollata dei fuoriclasse». Alessandro Gnocchi, Il Giornale Tra il 1978 e il 1990, mentre in Unione Sovietica il potere si scopriva fragile e una certa visione del mondo si avviava al tramonto, Andrej Čikatilo, marito e padre di famiglia, comunista convinto e lavoratore, mutilava e uccideva nei modi più orrendi almeno cinquantasei persone. Le sue vittime – bambini e ragazzi di entrambi i sessi, ma anche donne – avevano tutte una caratteristica comune: vivevano ai margini della società o non si sapevano adattare alle sue regole. Erano insomma simboli del fallimento dell’Idea comunista, sintomi dell’imminente crollo del Socialismo reale. Questo libro, sospeso tra romanzo e biografia, narra la storia di uno dei più feroci assassini del Novecento attraverso la visionaria, a tratti metafisica ricostruzione della confessione che egli rese in seguito all’arresto. E fa di più. Osa raccontare l’orrore e il fallimento in prima persona: Čikatilo, infatti, in questo libro dice «io». È lui stesso a farci entrare nella propria vita e nella propria testa, a raccontarci le sue pulsioni più segrete, le sue umiliazioni e ossessioni. Il giardino delle mosche è un libro lirico e crudele allo stesso tempo: la storia di un’anima sbagliata, una meditazione sul potere e la sconfitta e, soprattutto, una discesa impietosa fino alle radici del Male.
Attilio Campi è un cinquantenne che si è ritirato a vivere in campagna, e nell’incipit fulminante del romanzo si descrive così: “Dicono che mi sono rovinato con le mie mani”. Alle spalle ha una brillante carriera politica distrutta sul più bello dalla sua stravagante proposta di legge per la reintroduzione dell’uniforme obbligatoria nelle scuole. Bocciata la proposta dal suo stesso partito, Campi, furibondo, sparisce dalla scena pubblica. Noi lo troviamo lì, nella solitudine della campagna di Roccapane, in confidente simbiosi con la natura, a rifare il verso del rigogolo, a occuparsi di legna e di irrigazione e a rimuginare contro i nemici nuovi, come il testimone di Geova che incautamente gli si presenta a casa un mattino, e con quelli vecchi, come il giornalista Ettore Mirabolani, suo antico rivale. Attilio si propone di incontrarlo, chiama a raccolta tutte le forme di ostilità per smontarle, presentarglisi davanti e consumare la pace. Aspira al traguardo dell’umiltà. Non facile, soprattutto per uno come lui. Vorrebbe liberarsi di tutte le some che gli impediscono salvezza e leggerezza, vorrebbe sbarazzarsi della gelosia nei confronti della moglie spesso assente (donna di molti aeroporti), o delle pesanti eredità della madre e della zia Vanda. Pesanti anche in termini di ingombro, casse e casse di libri, lettere, fotografie, per disfarsi delle quali sogna ogni giorno un falò diverso, in un crescendo di fantasie barocche, senza peraltro riuscire mai a realizzarlo. Così come non riesce mai davvero a fare pace, nemmeno nella sua immaginazione, con Ettore Mirabolani, “quello stronzo”. Il cammino verso l’umiltà è fatto di continui inciampi, arresti e salite, ma l’importante non è il traguardo, è il percorso. Male che vada Attilio avrà imparato, alla fine, a fare il verso del rigogolo.
‘Mummy, she’s gone…’

Gemma Ballantine is getting ready for work one morning when her eldest child comes running down the stairs, saying the words every mother dreads.

The front door is open. And her six-year-old daughter has disappeared. Frantic with fear, Gemma starts a nail-biting search for her little girl.

After what feels like forever, her mother-in-law Diane finds Katie wandering lost a few streets away. Relieved to have her youngest child back in her arms, breathing in the sweet scent of her hair, Gemma thinks the nightmare is over.

But then her perfect family starts to fall apart.

And she realises it’s only just beginning…

From the top ten bestselling author of The Secret Mother and The Child Next Door, this completely addictive psychological thriller of secrets, lies and betrayal will make you gasp out loud at the heart-stopping final twist. If you loved Gone Girl, The Girl on the Train and The Sister this book is for you.

Why readers are gripped by The Perfect Family:

‘Completely and utterly mesmerising!... I read it until the early hours… I literally couldn’t put it down!!… had my heart beating so fast I thought it would burst! The suspense and tension was amazing.’ Stardust Book Reviews, 5 stars

‘Without a doubt one of the best books I have read this year… truly a rollercoaster of a book that I couldn't put down… full of twists and turns until the very last page… superb.’ NetGalley reviewer, 5 stars

‘Wow what a brilliant book… Deliciously dark and totally compelling it grips you from page one and then just messes with your head until the final pages… certainly a thrill of a ride with its twists and turns… Excellent.’ Goodreads Reviewer, 5 stars

‘The perfect psychological thriller that will keep you guessing until the very end… I could feel the tension building… I felt myself wanting to scream… a twisted story that will leave your mouth hanging open. Oh that ending, you just wait for that ending!’ It’s All About the Thrill, 5 stars

‘OMG The queen of killer twists has done it again!!... had me tearing through the pages… my heart was pounding. The story delivers lots of thrills right up until the last page… an exhilarating page turner of a read… will take you by surprise and have you hooked until the very last word.’ By the Letter Book Reviews, 5 stars

‘I literally had to pick my jaw up off the floor…!!!! This is a book that messes with your head (as I told a friend earlier!)… a perfect psychological thriller!!!... to say you’re going to thoroughly enjoy this one is an understatement... Hold onto your hats, you’re in for a hell of a ride!!!!’ Goodreads reviewer, 5 stars

‘ALL the stars!!!... A super crazy page turner… I finished this in less than a day because It had my heart pounding with all its WTF moments!... I just love Shalini Boland’s writing…. pulls you in and sets you right smack dab in the middle of the plot where you literally feel your palms sweating and heart racing along with the characters… a 5 star winner! Gripping and fast paced and OH THAT ending!!’ Goodreads reviewer, 5 stars

‘AMAZING… I am totally hooked… The Perfect Family is absolutely unputdownable!!!... HEART PALPITATING!’ NetGalley reviewer, 5 stars

‘Started with an absolute heart stopping bang… The plot took a deep swerve and landed where I least expected… the story kept me gripped from start to finish. I hardly took time to breathe.’ Goodreads reviewer, 5 stars

'Simply the best detective writer since Agatha Christie' The Sunday Times

A book that will glue you from beginning to end. If you love Agatha Christie, you'll adore Caroline Graham, with characters who charm and murderers who terrorise. Named by the CWAs as one of 'The Top 100 Crime Novels of All Time', The Killings at Badger's Drift is the first spectacular novel in the Midsomer Murders series, the novel that inspired the ITV hit drama, now featuring an exclusive foreword by John Nettles who played best-loved TV detective and star of Midsomer Murders, DCI Tom Barnaby.

The village of Badger's Drift is the essence of tranquillity. But when resident and well-loved spinster Miss Simpson takes a stroll in the nearby woods, she stumbles across something she was never meant to see, and there's only one way to keep her quiet.

Miss Simpson's death is not suspicious, say the villagers. But Miss Lucy Bellringer refuses to rest: her friend has been murdered. She is sure of it.

She calls on Detective Chief Inspector Barnaby to investigate, and it isn't long until the previously unseen seamy side of Badger's Drift is brought to light.

But as old rivalries, past loves and new scandals surface, the next murder is not far away.

Praise for Caroline Graham's novels:

'One to savour' Val McDermid

'A mystery of which Agatha Christie would have been proud. . . A beautifully written crime novel' The Times

'Tension builds, bitchery flares, resentment seethes . . . lots of atmosphere' Mail on Sunday
'A witty, well-plotted, absolute joy of a book' Yorkshire Post

'Swift, tense and highly alarming' TLS

'Lots of excellent character sketches . . . and the dialogue is lively and convincing' Independent

'Read her and you'll be astonished . . . very sexy, very hip and very funny' Scotsman

«Immagina per un momento che quasi tutto ciò che credi su come raggiungere la felicità sia in realtà inesatto, fuorviante o falso. E immagina che siano proprio queste tue convinzioni a farti sentire infelice. E se in realtà fossero proprio i nostri sforzi per trovare la felicità a impedirci di ottenerla? E se scoprissimo che quasi tutte le persone che conosciamo si trovano sulla stessa barca -- compresi tutti gli psicologi, psichiatri e guru dell'auto-aiuto che affermano di possedere tutte le risposte? Non sto ponendo queste domande soltanto per attirare la tua attenzione. Questo libro si basa su una crescente mole di ricerche scientifiche secondo la quale ci troviamo tutti rinchiusi in una potente trappola psicologica. Conduciamo la nostra esistenza affidandoci a molte convinzioni inutili e inesatte a proposito della felicità -- idee ampiamente accettate solamente perché «tutti sanno che è così». Tali convinzioni sembrano assolutamente sensate, ed è per questo che le incontriamo in quasi tutti i libri di auto-aiuto che abbiamo letto. Purtroppo, però, queste idee fuorvianti creano un circolo vizioso nel quale più cerchiamo di trovare la felicità, più soffriamo. E questa trappola psicologica è nascosta così bene che nulla ci fa sospettare di esserci dentro. Questa è la cattiva notizia. La buona notizia è che c'è speranza. Si può imparare a riconoscere la «trappola della felicità» e, cosa ancora più importante, si può scoprire come uscirne. Questo libro ti darà le abilità e le conoscenze per farlo." Perché nella società occidentale del benessere sembriamo tutti stressati, depressi e insoddisfatti (e chi non lo sembra spesso in realtà lo è comunque, solo che finge il contrario)? Perché siamo prigionieri della «trappola della felicità», un circolo vizioso che ci spinge a dedicare il nostro tempo, la nostra energia, la nostra vita, a una battaglia persa in partenza: quella contro i pensieri e le emozioni negative. Che è poi una battaglia contro la realtà e contro la stessa natura dell'essere umano. Perennemente in lotta, e perennemente sconfitti, dato che il controllo che abbiamo sui nostri pensieri ed emozioni è in realtà infinitamente meno di quanto la nostra cultura voglia farci credere, è inevitabile ritrovarsi spossati, frustrati e delusi di sé e della propria esistenza. In questo libro, Russ Harris ci conduce alla scoperta della nostra personale trappola della felicità, guidandoci a prendere coscienza dei meccanismi mentali che ci tengono prigionieri facendoci ostinare a perseguire chimere impossibili -- essenzialmente, avere sempre emozioni e pensieri positivi e mai negativi -- e a recuperare la nostra libertà di scegliere e di agire come riteniamo meglio per noi. Ciò è possibile applicando i principi e le tecniche dell'Acceptance and Commitment Therapy, un approccio terapeutico innovativo e con solido fondamento scientifico, basato sulla mindfulness, diretto a sviluppare la «flessibilità psicologica» che consente di superare i momenti critici e di vivere pienamente il presente muovendosi nella direzione tracciata dai propri valori. E non credere che siano efficaci perché lo dico io; provali e fidati della tua esperienza.
 Contiene gli audio completi delle 7 tecniche, in streaming e in download, per ascoltare l’audio anche separatamente e autonomamente dall’ebook.


Le 7 tecniche di Mindfulness che eseguirai ti guidano progressivamente a utilizzare la presenza mentale, la consapevolezza del tuo essere “qui e ora” in numerosi aspetti della tua vita quotidiana. Comincerai infatti con il portare la tua presenza mentale, la tua mindfulness, cioè la piena consapevolezza della tua mente, sul respiro, la estenderai poi al tuo corpo e alla posizione del tuo corpo, proseguirai ampliandola a un oggetto, prima reale poi mentale, e infine la applicherai durante l’esecuzione di un’azione.

Queste 7 tecniche ti aiutano a vivere ogni attimo della tua vita.


Le sette tecniche che eseguirai sono le seguenti:

1. Conteggio del respiro. Grazie a questa tecnica affinerai la tua capacità di portare la tua presenza mentale (la tua mindfulness) sul respiro;

2. Sentire una parte del corpo. Imparerai a portare la tua presenza mentale sulle singole parti del corpo;

3. Presenza mentale sulle posizioni del corpo. Imparerai a portare la tua presenza mentale sulla posizione del tuo corpo e sulla presenza del tuo corpo nel qui e ora;

4. Presenza mentale su un oggetto. Con questa tecnica ti eserciterai a portare la presenza mentale “nel mondo esterno”, su uno specifico oggetto.

5. Il sassolino. Questa meravigliosa tecnica sviluppata da Thich Nhat Hanh ti permette di portare la presenza mentale su una condizione immaginata. Svilupperai così pienamente la forza dell’immaginazione e della concentrazione.

6. Al rallentatore. Con questa tecnica ti eserciterai a portare la presenza mentale sul movimento del tuo corpo nello spazio e nel qui e ora.

7. Presenza mentale mentre lavi i piatti. Con questa tecnica svilupperai l’abilità di restare concentrato in ogni azione che fai, in ogni momento della tua giornata e potrai far sì che ogni tuo atto venga accompagnato e guidato dalla presenza mentale.


Le tecniche sono pensate in modo progressivo: si parte dalla presenza mentale su di sé, si passa alla presenza mentale sul mondo esterno e si giunge alla presenza mentale in ogni azione quotidiana. Possono perciò essere seguite come un percorso, ma possono anche essere eseguite singolarmente, separatamente. Dipende da te, da quello che hai voglia di fare. Potresti eseguire soltanto una tecnica per uno specifico periodo di tempo, fino a quando non ti senti di averla pienamente acquisita, oppure puoi eseguire una tecnica al giorno in cicli di 8 giorni, oppure puoi saltare una o più tecniche e fare solo quelle che ti piacciono di più. L’unico consiglio utile è eseguire almeno una tecnica una volta al giorno. Solo con la pratica infatti si può migliorare ed evolvere, e solo con la ripetizione si può avere migliore confidenza con il sistema.

Per la prima volta in edizione digitale, un piccolo libro straordinario che ha aiutato migliaia di persone a risolvere i più svariati problemi. Una formula infallibile testimoniata da innumerevoli lettori. MILIONI DI COPIE VENDUTE IN TUTTO IL MONDO.
In questo piccolo ma prezioso trattato è racchiusa la formula per superare ogni problema. La chiave d'oro va utilizzata nei momenti difficili - quando siamo ancora sotto la legge di causa-effetto e abbiamo attirato o creato una situazione in cui è necessario un aiuto immediato e miracoloso. Funziona in caso di turbolenze nelle relazioni personali, di rapporti in crisi, di eventi lavorativi a rischio (ad es. aziende in apparenza fallite o prossime al fallimento), o anche in caso problemi di salute che mettono in pericolo la vita. Niente è troppo difficile per questa semplice ma potente tecnica di metafisica avanzata. Ogni volta che abbiamo un problema, una preoccupazione o ci aspettiamo una difficoltà, dovremmo usare la Chiave d'Oro.
“L'errore della maggior parte delle persone, quando le cose vanno male, è quello di mettersi a sfogliare un libro dopo l'altro senza arrivare da nessuna parte. Leggi “La Chiave d’Oro” diverse volte. Fa' esattamente quello che ti dice, e se sarai abbastanza persistente, riuscirai a superare qualsiasi difficoltà.” (Emmet Fox)
EMMET FOX (1886-1951) è stato uno dei leader spirituali più popolari e influenti del ventesimo secolo, noto soprattutto per i suoi libri sulla spiritualità e il pensiero positivo, tra cui "Il discorso della montagna" e "I Dieci Comandamenti". A tutt'oggi gli scritti di Fox restano estremamente influenti e trovano un grande seguito di lettori in tutto il mondo.
Il volume che vi proponiamo contiene in aggiunta una raccolta di aforismi dell'autore.
*****
TRADUZIONE DI CARMEN MARGHERITA DI GIGLIO.
IL SOPRANO CHE SCRIVEVA ROMANZI STORICI *****
Ha lasciato l'opera lirica per la scrittura e oggi i suoi romanzi emozionano i lettori. È anche editrice e traduttrice. Alcuni fra i libri da lei pubblicati e tradotti sono saliti in cima ai BESTSELLER di Amazon ("La chiave d'oro" di Emmet Fox e "Il metodo scientifico per diventare ricchi" di W. D. Wattles). Ha curato e tradotto i classici di Florence Scovel Shinn "La porta segreta del successo" e "Il magico sentiero dell'intuizione", prima edizione in Italia (Nemo Editrice 2014). Tra i sui romanzi disponibili in carta e ebook: "Lo scrigno di Ossian", "Werdenstein" e il thriller "La contessa di Calle".
Un principe burbero che ha bisogno di una moglie

Una borghese che impersona una principessa

E una competizione nuziale che va storta


Gabriel

Sono il principe ereditario di Villroy, futuro sovrano di un regno, ed è mio dovere sposarmi e mettere al mondo un erede.

Mi aspettavo un tranquillo matrimonio di convenienza, organizzato dai dignitari di corte tramite i soliti canali diplomatici; invece mi trovo un palazzo pieno di donne che si contendono la mia mano. E come faranno a "vincere" questa gara barbarica organizzata dalla mia subdola madre? Trovando il modo di salvare la traballante economia del regno attraverso una serie di sfide. Questo circo indecoroso è indegno di un uomo della mia levatura! Prova ne è la donna in cima alla classifica: impudente, maleducata, con indosso abiti aderenti. Non potrei mai amare una donna simile, tanto meno sposarla.


Anna

Il piano sembrava così semplice.

Fingo di essere la mia amica, recupero la sua eredità e torno con i soldi per tenerla fuori di prigione (a quanto pare, essere una principessa in incognito non è una scusa sufficiente per il furto di identità). Quindi, sì, non sono esattamente un'aristocratica. Sono un'orfana, una donna che si è fatta da sola, e ne sono fiera. All'improvviso mi trovo in mezzo a una battaglia con un mucchio di principesse pazzoidi e competitive che lottano per "un tesoro più grande di quanto possiamo sognare."


Il tempo stringe e questo significa che devo vincere in fretta la gara. Solo che questo significa conquistare il giudice, il supersexy Gabriel dal muso lungo. E adesso mi ritrovo a competere per più del solo denaro. Ma un principe reale potrebbe mai innamorarsi di una plebea come me?


Commedia romantica standalone con un lieto fine da svenire. Nessun cliffhanger.


I Rourke

Royal Catch - Gabriel (Vol. 1)

Royal Hottie - Phillip (Vol. 2)

Royal Darling - Emma (Vol. 3)

Royal Charmer - Lucas (Vol. 4)

Royal Player - Oscar (Vol. 5)

Royal Shark - Adrian (Vol. 6)





Keywords:

Gratuita, Commedia romantica, romanzi rosa, Commedia romantica ambientata in un regno, I Rourke







Keywords: Commedia romantica, romanzi rosa, royalty, royal romance, love, sagas, humor, letterature e narratives, versione italiana, Kylie Gilmore, volume, I Rourke

Questa è una raccolta di racconti da leggere tutta d’un fiato.

Che tu sia un sognatore, un amante della fantascienza, un appassionato del fantasy o semplicemente un tipo ironico, tra questi racconti troverai il compagno ideale per le tue letture.
Se ti piace iniziare e finire una storia nell’arco di una serata, quello che ti ci vuole è proprio una storia breve.
Gli Specchi celano un terribile segreto, ma come affrontarli?
Le Ex Mogli possono essere davvero terribili quando decidono di vendicarsi.
YouTube racchiude migliaia di corsi, riuscirà Francesco a non finire in prigione?
Una Bambina sarà in grado d'insegnare le buone maniere agli adulti?
L’Agente Cobb questa volta sarà alle prese con il cattivissimo Roobbler e dovrà trovare il modo di sconfiggerlo se vorrà salvare l’umanità.
Neigmor Crepaossa sarà messo a dura prova e dovrà combattere contro dei nemici fuori dal comune.
I due (psico)elfi Hitty e Radtz dovranno affrontare innumerevoli pericoli per riuscire a salvare il loro piccolo amico.
Ricardus si ritroverà a maledire il giorno in cui è morto.
Una delle spie più formidabili di Akgua farà una terribile scoperta per la quale morirà.

Leggi le recensioni sul sito di Andrea Bindella


COSA NE PENSANO I LETTORI:
Dall'autore di "Un Nuovo Nemico" di cui hanno scritto:
«È coinvolgente, entusiasmante, man mano che ci si immerge nella vicenda si aspetta con il fiato sospeso la prossima mossa». – La Pace nei Libri
«Proprio una sorpresa, ricchissimo di personaggi spietati, malvagi e sanguinari». – Leggere è Viaggiare
«Siamo rimaste davvero colpite sotto diversi punti di vista! La trama è molto particolare». – Sisters Books

Dall'autore di "Terra 2486"" di cui hanno scritto:
«La lettura del romanzo risulta scorrevole e avvincente grazie alla trama solida e mai banale e alla ricchezza psicologica dei personaggi, nonché a una buona dose di ironia». – Leggere:tutti
«Leggendo, si ha il desiderio di simulare le battaglie, dall’esito tutt’altro che scontato. Sfogliando, non si vede l’ora di atterrare per sferrare l’attacco finale e raggiungere l’obiettivo». – Storiedilibri.com

L'AUTORE
Andrea Bindella è nato a Perugia e a dodici anni ha iniziato a scrivere la sua prima opera, un libro di fantascienza intitolato Il Ritorno delle Furie e “pubblicato” su un quaderno a quadretti, di quelli che si usavano alle medie.
Pur coltivando la scrittura come passione, dopo aver conseguito il diploma all'Istituto Tecnico per Geometri, inizia gli studi in Ingegneria Civile. Proprio in quegli anni - in Umbria - si stava avviando la ricostruzione post terremoto del ‘97 e così Andrea decide di lasciare l’università per dedicarsi alla libera professione e aiutare la sua regione a rialzarsi dopo quei tragici eventi... continua la lettura sul sito di Andrea Bindella.
Ho debiti da pagare e segreti da tenere. Quando qualcuno mi minaccia, mi imbatto in lui: Jackson Ludlow

Il miliardario recluso di New York

Una volta aveva tutto ciò che un uomo poteva desiderare. Poi ha perso l’unica cosa che avesse mai amato.


Quindi, ha trascorso quattro anni nascosto nella sua villa a fare l’unica cosa in cui è abile: fare soldi.


Siamo sbagliati uno per l’altra. Lui è freddo, disinteressato ed esigente.

Io sono impaziente ed inesperta.


L’unica cosa che ci accomuna è che entrambi abbiamo dei segreti.

E più ci avviciniamo, più minacciano di distruggerci.


RECENSIONI A CHARLOTTE BYRD

“Decadente, delizioso e pericolosamente coinvolgente!” – Recensione  ★★★★★


“Stuzzicante e magistralmente intrecciato, nessun lettore può resistere alla sua attrazione. UN MUST!” Bobbi Koe, recensione  ★★★★★


“Accattivante” - Crystal Jones, recensione  ★★★★★


"Eccitante, intenso, sensuale” - Rock, recensione  ★★★★★


“Sexy, misterioso, che trasuda passione…” - Mrs. K, recensione  ★★★★★


“Charlotte Byrd è una scrittrice brillante. Ho letto molto, e ho riso e pianto. Ha scritto un libro bilanciato con personaggi brillanti. Ben fatto!” – Recensione  ★★★★★


“Veloce, oscuro, coinvolgente e avvincente” – Recensione  ★★★★★


“Hot, avvolgente, e una trama fantastica.” - Christine Reese ★★★★★


“Mio Dio… Charlotte mi ha reso un fan per tutta la vita.” - JJ, recensione  ★★★★★


"La tensione e la chimica sono al massimo livello d’allarme.” - Sharon, recensione  ★★★★★


“Spinto, sexy, intrigante viaggio di Ellie e del signor Aiden Black. - Robin Langelier ★★★★★


“Wow. Semplicemente wow. Charlotte Byrd mi lascia senza parole… Mi ha sicuramente tenuta sul bordo della sedia. Una volta iniziato, non lo riporrete più.” – Recensione  ★★★★★


“Sexy, appassionante e accattivante!” - Charmaine, recensione  ★★★★★


“Intrighi, desiderio e grandi personaggi… cosa chiedere di più?!” - Dragonfly Lady ★★★★★


“Un libro fantastico. Estremamente coinvolgente, accattivante e un’interessante lettura sexy. Non riuscirei a smettere di leggerlo.” - Kim F, recensione  ★★★★★


“Semplicemente la storia migliore. Tutto quello che mi piace leggere, e molto di più. Una storia così bella che la rileggerei ancora e ancora. Da custodire con cura!!” - Wendy Ballard ★★★★★


“Ha la quantità perfetta di colpi di scena. Ho subito stabilito un legame con l’eroina e, naturalmente, con Mr. Black. YUM. È sexy, è sfacciato, è appassionante. È tutto.” - Khardine Gray, autrice di romanzi bestseller ★★★★★


 Scopri le icone che hanno scritto la storia del tennis: Björn Borg e John McEnroe p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 14.0px 'Gill Sans Light'} p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 14.0px 'Gill Sans Light'; min-height: 16.0px} span.s1 {letter-spacing: 0.0px}



In questo ebook si racconta una storia di errori e occasioni mancate, di imperfezioni e cedimenti, di abbandoni e di sconfitte, di ritiri e contraddizioni. Eppure è la storia di due re che hanno avuto la fortuna e la colpa di nascere nella stessa epoca: così opposti da attrarsi, ma costretti a sfidarsi dal destino, che prevede un solo posto per il trono. 

I protagonisti di questa storia sono due stelle rivali, due grandi sempre in competizione. 


L'autore, esperto conoscitore del mondo del tennis e appassionato di questo sport, racconta la personalità e la carriera di due dei più grandi tennisti di tutti i tempi: lo svedese Björn Borg e lo statunitense John McEnroe.

Le finali di Wimbledon 1980 e degli US Open 1981, qui descritte e commentate, sono passate alla storia. La loro è anche una storia di sacrifici, di tenacia e di crescita personale, dove l'atleta e l'uomo non conoscono distinzione.



Contenuti principali dell’ebook in sintesi

. Björn Borg e John McEnroe: personalità, stile di gioco e carriera

. Il primo incontro tra Borg e McEnroe

. La finale di Wimbledon 1980

. La finale degli Us Open 1981

. Due destini paralleli



Perché leggere questo ebook

. per rivivere la vita e la carriera di Björn Borg e John McEnroe

. per scoprire i retroscena delle vicende che hanno coinvolto i due grandi campioni

. per conoscere i punti salienti della storia del tennis negli anni ottanta

. per capire perché Borg e McEnroe siano considerati tra i migliori tennisti di tutti i tempi



Questo ebook è pensato per chi

. è appassionato di tennis e della sua storia

. conosce il tennis e vuole approfondire la storia dei due protagonisti più rappresentativi 

. vuole leggere la storia e le imprese di due grandi campioni sportivi

Lo scudetto all'esordio in serie A con il grande Milan; la partita perfetta contro il Real Madrid, trafitto cinque volte; Barcellona invasa da ottantamila milanisti per il più grande esodo calcistico della storia; la finale vinta con lo Steaua, per la sua prima Coppa dei Campioni; l'epopea del mondiale americano del ʼ94, con la finale raggiunta grazie al gioco e alla forza della disperazione, trascinando al tifo un'intera nazione: questi sono alcuni gloriosi momenti della vita di Arrigo Sacchi, il «profeta di Fusignano». È proprio a partire dal piccolo paese natale a una trentina di chilometri da Ravenna che si sviluppa il racconto autobiografico di Arrigo: il padre gli regala il primo pallone e lui è il bambino più felice del mondo, gioca terzino sinistro ma capisce subito di non essere tagliato per il «calcio giocato». Sarà Alfredo Belletti, bibliotecario e maestro di vita, il primo a suggerirgli un'altra via per rimanere nell'ambiente: «Se non puoi giocare, fa' l'allenatore!». In questo libro, scritto con penna sincera e ricco di humour romagnolo, Sacchi ci spiega che cosa ha significato per lui «fare l'allenatore»: lasciare il posto sicuro in una fabbrica di scarpe e scegliere un lavoro ricco di incognite e, all'inizio, non certo remunerativo; spaccare in due il mondo del giornalismo sportivo e del tifo con l'integralismo della sua filosofia calcistica, una versione riveduta e corretta del «calcio totale» olandese che ha segnato uno spartiacque nella storia dell'Italia del pallone; avere a che fare con presidenti del calibro di Silvio Berlusconi e Florentino Pérez; passare notti insonni a preparare partite e a studiare gli avversari, sempre più divorato dall'ansia di prestazione e dallo stress. Lo guiderà, in ogni tappa della sua incredibile carriera (in quattro anni sulla panchina del Milan ha vinto uno scudetto, una Supercoppa italiana, due Coppe dei Campioni, due Supercoppe europee e due Coppe Intercontinentali), un ardente e appassionato amore per il calcio, per lo sport inteso anche come etica e scuola di vita, capace di formare il destino non solo di un uomo, ma anche dei giovani di un intero Paese. Calcio che gli ha dato e gli ha tolto tanto, «come fa la fiamma che dà una grande luce, si spegne presto ma soprattutto illumina il cielo». Oggi, al termine di una feconda esperienza con le nazionali giovanili, l'uomo che il «Times» ha nominato nel 2007 «il miglior allenatore italiano di tutti i tempi» ha deciso di prendersi un meritato riposo e di mettere su carta le sue memorie. Vuole solo tornare a essere un uomo normale, godersi la famiglia e dispensare consigli non più a Carlo Ancelotti o a Ruud Gullit, ma alla sua adorata nipotina.
L'infanzia in via Vetulonia, i primi calci al pallone, la timidezza e la paura del buio, la vita di quartiere in una Roma che forse non esiste più. Gli amici che resteranno gli stessi per tutta la vita. Gli allenamenti a cui la mamma lo accompagnava in 126, asciugandogli i capelli con i bocchettoni in inverno. L'esordio in Serie A a 16 anni in un pomeriggio di marzo del 1993 a Brescia, con i pantaloni della tuta che al momento di entrare in campo si impigliano nei tacchetti; il primo derby, il primo gol, il rischio di essere ceduto alla Sampdoria prima ancora che la sua favola in giallorosso possa cominciare. E poi la gloria: caso più unico che raro di profeta in patria, venticinque anni con la stessa maglia, capitano per sempre, un palmarès che annovera un epico Scudetto, due Coppe Italia e due Supercoppe Italiane, oltre ovviamente al Mondiale 2006 conquistato da protagonista con la Nazionale. E ancora il matrimonio da sogno con Ilary Blasi, la vita mondana attraversata sempre con leggerezza, con autoironia, con il sorriso grato di chi ha ricevuto in dono un talento straordinario e la possibilità di divertirsi facendo ciò che più ama: giocare a pallone. Con l'espressione eternamente stupita del ragazzo che una città ha eletto a simbolo e condottiero, oggetto di un amore senza uguali. Fino al giorno del ritiro dal calcio giocato, e di un addio che ha emozionato non solo i tifosi romanisti ma gli sportivi italiani tutti. Perché Francesco Totti è la Roma, ma è anche un pezzo della vita di ognuno di noi.
La gente non si rende conto che cos'è correre una tappa di 250 chilometri dopo venti giorni che sei in sella a una bici, la neve l'acqua il freddo il caldo la febbre la dissenteria il dolore la fatica. Quando sai che domani devi correre la stessa distanza e anche il giorno dopo e il giorno dopo ancora, tutto quello che puoi ingerire lo ingerisci. Non siamo eroi, siamo dei pazzi scatenati, dei coglioni. Gente che sta in dialisi, che si è bruciata le palle, che è morta per ispessimento della parete cardiaca. Per un ciclista l'importante è vincere, non pensi mai che ti ritiri, che ti possono beccare, che ti puoi ammalare, che puoi farti male. Esiste solo la vittoria. Quando i direttori sportivi dicono: "Non so niente", mentono. L'ambiente non ti obbliga a doparti, ti sollecita perché tutti hanno interesse che tu vinca, la squadra e gli sponsor hanno bisogno del campione, il campione crea un indotto che dà da mangiare a un sacco di famiglie. Ogni ciclista sa che tutti si dopano eppure nessuno parla. La verità è che nessuno di noi pensa di sbagliare, facciamo tutto quello che un ciclista professionista deve fare. La verità è che tutti si dopano e che tutti lo rifarebbero, la verità per la società civile è inaccettabile. Come si fa a dire la verità e a essere credibile? Bisognerebbe accettare l'inaccettabile. Questa è l'altra faccia del ciclismo, il racconto di quel mondo parallelo fatto di ipocrisia, interessi e giochi di potere che sta dietro ai colori, ai tifosi lungo le strade, ai carrozzoni festanti delle grandi gare. Un sistema cannibale di cui tutti sono a conoscenza, ma di cui nessuno parla, perché tutti hanno troppo da difendere. Un libro denuncia che chi fa parte del sistema non potrebbe scrivere. Solo uno che non ha più nulla da perdere, come Di Luca, radiato a vita per doping, poteva farlo.
Per Mike la boxe non è mai stata uno sport, o un divertimento. E' stata questione di vita o di morte, in cui l'allenamento duro, spietato, e la rabbia segnavano la differenza tra un'esistenza misera, da sbandato, e l'esistenza punto e basta. Cresciuto praticamente senza padre, in un ambiente in cui gente che diceva di amarsi si spaccava la faccia a vicenda, terrorizzato in casa e fuori, era un bambino grassoccio, timidissimo, bersaglio degli scherni dei ragazzi più grandi, che lo chiamavano "Fatina". Si è definito spesso la pecora nera della famiglia, ma per tutta l'infanzia è stato docilissimo, sempre in cerca di riconoscimento e di calore. Il candidato ideale alla delinquenza di strada, e al carcere minorile, dove infatti finisce. Proprio il carcere, e non sarà l'unica volta della sua vita, lo salva. Bastava qualcuno che gli instillasse un grammo di speranza in corpo e sarebbe arrivato sulla luna. A vent'anni diventa il più giovane campione del mondo dei pesi massimi, una furia nera che incute paura sia dentro che fuori dal ring. Ma il successo è un cavallo imbizzarrito, che bisogna saper domare, altrimenti ti disarciona. E non sempre è facile se le sirene del passato ti chiamano, e l'uomo che ti ha insegnato tutto ti lascia solo troppo presto a cavalcare la belva che lui stesso ha alimentato. La stessa che ti rende imbattibile sul ring, e ingestibile fuori. Vittorie, soldi, fallimenti, donne, alcol, violenza, prigione, droga entrano ed escono dalla sua vita come un vortice. La sua lotta disperata per cambiare il destino, i suoi trionfi, le sue cadute, le sue battaglie per uscire dalla dipendenza da ogni tipo di sostanza, sono molto di più di una biografia. Sono l'epopea di un uomo che ora dice di sé "sono diventato vecchio troppo presto e intelligente troppo tardi". Invece di lasciarsi andare a fondo, Tyson ha accettato il combattimento più difficile, quello con se stesso. E ancora una volta, non ha nessuna intenzione di finire al tappeto.
Dall'autrice del bestseller Odioamore

Dopo essere stata scaricata dal suo ex, Chelsea Jameson non desiderava altro che pace e tranquillità per curarsi le ferite. E invece si ritrova a fare i conti con un nuovo, insopportabile vicino di casa: non solo Damien ha due cani che abbaiano in continuazione, ma assomiglia anche in modo fastidioso all’uomo che le ha spezzato il cuore. L’unica possibilità per Chelsea è ignorarlo, far finta che non esista. E ci riesce alla grande, almeno fino a quando una notte non lo sente ridere dall’altra parte del muro nella sua camera da letto e realizza con orrore che il vicino ha appena ascoltato l’intera sessione telefonica di Chelsea con il suo terapista. Una sessione, neanche a dirlo, in cui spiattellava ad alta voce tutti i suoi segreti più inconfessabili. Da quel momento Damien si sente autorizzato a sommergerla di pareri non richiesti sulla sua vita sentimentale. Il problema è che più passa il tempo e più Chelsea, suo malgrado, si rende conto di essere attratta da lui. Se vuole proteggere il suo cuore già duramente messo alla prova, deve stare molto attenta a non lasciarsi coinvolgere...

Autrice bestseller di «New York Times», «USA Today» e «Wall Street Journal»

Chelsea non aveva idea che Damien, il nuovo vicino, potesse sentire le sue telefonate attraverso il muro...

«Una storia che ti travolge sin dalle prime righe e ti tiene ostaggio di emozioni molto forti.»

«Un gioello di romanzo, una lettura davvero meravigliosa.»

«Avete presente l’euforia che provi quando hai finito di leggere una storia fenomenale? Ecco, è quello che sto provando io dopo aver letto Sei tutti i miei sbagli.»

Penelope Ward

È un’autrice bestseller del «New York Times», di «USA Today» e del «Wall Street Journal». È cresciuta a Boston con cinque fratelli più grandi e ha lavorato come giornalista prima di riuscire a realizzare il suo sogno di diventare una scrittrice a tempo pieno. La Newton Compton ha già pubblicato i bestseller Bastardo fino in fondo, Un perfetto bastardo, Il mio bastardo preferito e I want you (scritti con Vi Keeland), Odioamore, Non pensavo di amarti ancora e Sei tutti i miei sbagli. Vive nel Rhode Island con il marito e due figli.

L'EBOOK ORIGINALE

«La dieta seguita dalla cantante Adele, scelta anche da Pippa Middleton per arrivare in forma alle nozze.»
laRepubblica.it

«Il nuovo modello alimentare capace di farci dimagrire senza soffrire».
Dottor Nicola Sorrentino


Perdere peso in modo sano e veloce, preservando energia, tono muscolare e soprattutto il buon umore? Impossibile? Non con questa dieta innovativa. Il principio è semplice: consumare «cibi Sirt», cioè alimenti che contengono particolari nutrienti di origine vegetale che attivano le sirtuine, un gruppo di geni che stimolano il metabolismo, fanno bruciare i grassi e favoriscono la perdita rapida di peso. Nel vasto insieme dei cibi Sirt, oltre ad alimenti come fragole, noci, grano saraceno, peperoncino, tè verde, cavolo riccio, cipolla rossa e rucola... troviamo anche alimenti che mai avremmo immaginato di poter includere in una dieta, come l’olio extravergine d’oliva, il cioccolato fondente, il vino rosso e il caffè... L'eccezionale particolarità di questa dieta – che la rende pressoché unica – è infatti che si basa sull'inclusione e non sull'esclusione di cibi. Con il programma dei due medici nutrizionisti Aidan Goggins e Glen Matten, introducendo i cibi Sirt nella nostra alimentazione, possiamo perdere oltre 3 chili in una sola settimana, senza privazioni di alcun tipo. Oltre a ciò, la «dieta del gene magro» si rivela un ottimo strumento per recuperare il benessere e migliorare le condizioni generali della propria salute. Alimenti freschi, genuini, facilmente reperibili e adatti al nostro palato (forti sono i richiami alla dieta mediterranea) che combinati fra loro o con altri ingredienti danno origine a piatti gustosi: dai gamberoni saltati in padella alle uova piccanti strapazzate, dalla pasta al salmone affumicato ai tartufi al cioccolato. Tutto così buono e semplice che vi dimenticherete persino di essere a dieta!

www.SirtDietaGeneMagro.it

L’autrice devolverà in beneficenza i proventi derivanti dalla vendita dell’eBook di Appuntamento in terrazzo all’Ospedale Policlinico di Modena.

“Rimanete a casa, rimanete a casa”, si sente urlare dagli altoparlanti delle uniche auto che circolano per le strade deserte di Milano. La vita congelata nel momento del lockdown ha colto tutti impreparati. Ma alcuni di più.

È il caso di Alex che, nel momento in cui il Governo annuncia la quarantena nazionale, si ritrova in isolamento con quella che da poche ore è diventata la sua ex, l’ultima persona con cui vorrebbe condividere l’aria. A distanza di una parete, nell'appartamento accanto al suo, c'è Didi, tornata a casa dei suoi per una breve visita, rimasta ostaggio della sua chiassosa famiglia: una madre complottista dipendente dai social, un padre drogato di lavoro che ha trasformato la casa in un ufficio, una sorella diciottenne aspirante influencer con cui è costretta a dividere la camera e un nonno nostalgico. Per Alex e Didi la situazione è soffocante e, privati dei propri spazi, non resta loro che un posto per trovare un attimo di pace: il terrazzo. Le vite di Alex e Didi s'incrociano in un momento di emergenza e, quello che nasce come un incontro inaspettato, diventa un piacevole appuntamento quotidiano. È possibile che un'amicizia nata in una situazione ai limiti del reale possa trasformarsi in qualcosa di più?



Felicia Kingsley

è nata nel 1987, vive in provincia di Modena e lavora come architetto. Matrimonio di convenienza, il suo primo romanzo inizialmente autopubblicato, ha riscosso grande successo in libreria con Newton Compton ed è diventato il secondo ebook più letto del 2017. Stronze si nasce, Una Cenerentola a Manhattan e Due cuori in affitto sono stati nella classifica dei bestseller per settimane. La Newton Compton ha pubblicato anche La verità è che non ti odio abbastanza.

«Mariana Zapata sa creare una magia in ogni romanzo.»

Dall’autrice del bestseller L’infinito tra me e te

Jasmine Santos ha trascorso quasi tutta la vita sul ghiaccio: è una campionessa di pattinaggio in coppia. Ma, ora che il suo partner l’ha scaricata, non ha molte possibilità: per quanto sia talentuosa, il suo caratteraccio è un vero ostacolo a trovare qualcuno disposto a fare coppia con lei. Forse è arrivato il momento di dire addio ai pattini? Quando il campione del mondo in carica, Ivan Lukov, le chiede di diventare la sua nuova partner, Jasmine sa che potrebbe essere un’occasione unica e irripetibile. Il problema è che lei e Ivan non si sopportano e non fanno che litigare da quando erano adolescenti. Ma, se vogliono che la coppia funzioni, devono provare ad andare d’accordo... o almeno a cercare di non uccidersi durante gli allenamenti. Perché il pattinaggio è una questione di fiducia e per Jasmine e Ivan è impensabile vincere senza fidarsi l’una dell’altro. Se Jasmine vuole davvero tornare in pista, dovrà rimettere tutto in discussione. Persino il suo odio per Ivan.

La nuova autrice bestseller del romance made in USA

«Il mio cuore batteva più forte a ogni evoluzione sui pattini!»

«Questa autrice sa esattamente come costruire una storia d’amore che fa emozionare.»

«Adoro il pattinaggio sul ghiaccio e questa storia romantica ambientata in pista mi ha letteralmente rapita.»

Mariana Zapata

Ha cominciato a scrivere storie d’amore praticamente il giorno stesso in cui ha imparato a scrivere. Quando era bambina rubava i libri dalla libreria di sua zia, sicuramente ancora prima di capirne il senso. È nata in Texas ma vive in Colorado con suo marito e due alani giganteschi, Dorian e Kaiser. Dopo L’infinito tra me e te, torna in Italia con Non so perché ti amo.

Peyton ha una gigantesca cotta per il suo capo. A lei non importa che sia considerato un bastardo arrogante, il sadico dell'ufficio. Semplicemente non riesce a resistere al fascino magnetico dei suoi occhi. Ed è convinta che fuori dal posto di lavoro ci sia un uomo affascinante, tutto da scoprire. Così, dopo una notte ad alto tasso alcolico, invia una e-mail anonima, confessando i suoi sentimenti... focosi.
Quando Rome riceve il messaggio, non sa cosa pensare. Naturalmente è inappropriato, e poi è probabile che sia uno scherzo. Ma ne è davvero sicuro? Una parte di lui vorrebbe andare a fondo, perché, anche se fatica ad ammetterlo, è intrigato. Era da tanto tempo che qualcuno non riusciva a farlo sorridere. Chiunque sia questa donna, vuole trovarla. Anche se sa che risponderle potrebbe essere un grandissimo errore...

Sara Ney

è un'autrice bestseller di USA Today e i suoi romanzi New Adult l'hanno fatta amare dalle lettrici. Le sue più grandi passioni sono: il frappuccino, l'architettura storica e il sarcasmo intelligente. Vive in un mondo colorato, pieno di libri, arte e passeggiate nei mercatini delle pulci. La Newton Compton ha pubblicato Solo tu nell'universo .

Meghan Quinn

trascorre il suo tempo immergendosi nella lettura del suo ebook reader, ascoltando musica strappalacrime o scrivendo convulsamente per dare vita a qualcuna delle storie che popolano la sua testa. Vive con la famiglia in Colorado, in una città dove splende sempre il sole. La Newton Compton ha pubblicato L'amore che aspettavo e Tre appuntamenti al buio.

Un bestseller mondiale da oltre dieci milioni di copie vendute nel mondo. Ora un film evento.


UNA NUOVA, IMPERDIBILE EDIZIONE CON UN CAPITOLO EXTRA E UNA LETTERA SPECIALE DELL'AUTRICE.


Ogni storia d'amore lascia un segno. Ma soltanto una ti cambia davvero la vita.


Ambiziosa, riservata e con un ragazzo perfetto che l'aspetta a casa, Tessa ama pensare di avere il controllo della sua vita. Al primo anno di college, il suo futuro sembra già segnato: una laurea, un buon lavoro, un matrimonio felice Sembra, perché Tessa fa a malapena in tempo a mettere piede nel campus che subito s'imbatte in Hardin. E da allora niente è più come prima. Lui è il classico cattivo ragazzo, tutto fascino e sregolatezza, arrabbiato con il mondo, arrogante e ribelle, pieno di piercing e tatuaggi. È la persona più detestabile che Tessa abbia mai conosciuto. Eppure, il giorno in cui si ritrova sola con lui nella sua stanza, non può fare a meno di baciarlo. Un bacio che cambierà tutto. E accenderà in lei una passione incontrollabile. Una passione che, contro ogni previsione, sembra reciproca. Nonostante Hardin, per ogni passo che fa verso di lei, con un altro poi retroceda. Per entrambi sarebbe più facile arrendersi e voltare pagina, ma se stare insieme è difficile, a tratti impossibile, lo è ancora di più stare lontani. Quello che c'è tra Tessa e Hardin è solo una storia sbagliata o l'inizio di un amore infinito? Che sia davvero questo l'amore?
After è stato un caso editoriale unico, con oltre dieci milioni di copie vendute nel mondo, di cui più di un milione e mezzo soltanto in Italia. Ora la storia d'amore di Tessa e Hardin è pronta a conquistare il grande schermo, con un film evento, in contemporanea mondiale. E, per celebrare questo tanto atteso momento, il primo volume della serie, da cui è tratto l'omonimo film, torna in libreria in un'edizione speciale, con contenuti esclusivi, per rivivere ancora una volta le emozioni di un amore infinito.

Contiene un estratto del nuovo romanzo Stars. Noi stelle cadenti
Bella si è appena trasferita a Forks, la città più piovosa d’America. È il primo giorno nella nuova scuola e, quando incontra Edward Cullen, la sua vita prende una piega inaspettata e pericolosa. Con la pelle diafana, i capelli di bronzo, i denti luccicanti, gli occhi color oro, Edward è algido e impenetrabile, talmente bello da sembrare irreale. Tra i due nasce un’amicizia dapprima sospettosa, poi più intima, che presto si trasforma in un’attrazione travolgente. Finora Edward è riuscito a tenere nascosto il suo segreto, ma Bella è intenzionata a scoprirlo. Quello che ancora non sa è che più gli si avvicina maggiori sono i rischi per lei e per chi le sta accanto... Mentre nella vicina riserva indiana riprendono a circolare inquietanti leggende, un dubbio si fa strada nella mente di Bella. Il sogno romantico che sta vivendo potrebbe essere in realtà l’incubo che popola le sue notti.

Profondamente seducente e intriso di una suspense straordinaria, Twilight è diventato un classico moderno, ridefinendo i generi all’interno della letteratura young adult e dando vita a un vero e proprio fenomeno di culto.

Il miglior libro young adult di tutti i tempi secondo la rivista «Time».

«Questo è un libro sull’amore, e non un amore banale, ma una metafora potente che nasconde un messaggio atavico».
«TTL – La Stampa»

«Una saga romantica, avvincente, appassionante».
«Corriere della Sera»

«Sembra che Edward Cullen abbia tutte le carte in regola per detronizzare il maghetto inventato da J.K. Rowling».
«D – la Repubblica»

«Un libro che parla direttamente al cuore: una visione coraggiosa che ribalta molti luoghi comuni e che tocca le corde più segrete».
«Il Sole 24 Ore»
L'emozionante storia dei Targaryen prende vita in questa opera magistrale dall'autore de "Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco", che ha ispirato la serie HBO "Game of Thrones".

Secoli prima degli eventi de Il Trono di Spade, Casa Targaryen - l'unica famiglia di signori dei draghi a sopravvivere al Disastro di Valyria - si stabilì a Roccia del Drago. Con Fuoco e Sangue ha così inizio la loro storia sotto il leggendario Aegon il Conquistatore, creatore del Trono di Spade, per proseguire narrando le generazioni di Targaryen che hanno combattuto per difendere quell'iconico scranno, fino alla guerra civile che quasi dilaniò per sempre la loro dinastia.

In questo avvincente primo volume della loro storia, narrata dalla penna di un antico maestro della Cittadella, finalmente i frammenti e gli accenni che riecheggiavano nel ciclo epico Il Trono di Spade sono svelati in tutta l'ampiezza di un portentoso affresco: com'è stato forgiato il Trono di Spade? Perché era così micidiale visitare Valyria dopo il Disastro? Quali sono stati i peggiori crimini di Maegor il Crudele? Cosa scoprì Alysanne la Buona recandosi alla Barriera? Che cosa è veramente successo durante la Danza dei Draghi? Sono solo alcune delle domande cui viene data risposta in questa cronaca fondamentale del continente occidentale.

Finalmente anche il grande mondo fantasy di George R.R. Martin ha il suo legendarium, un compendio inesauribile di episodi e dettagli che riecheggia Il Silmarillion di J.R.R. Tolkien e Storia della decadenza e caduta dell'Impero Romano di Gibbon, un banchetto fastoso per tutti gli appassionati e un potente specchio delle grandezze e miserie della natura umana, nei bassifondi della carestia o assisa su un trono, nel fango d'una battaglia o sul dorso d'un drago.

©2020 GoogleSite Terms of ServicePrivacyDevelopersArtistsAbout Google|Language: English (United States)All prices include VAT.
By purchasing this item, you are transacting with Google Payments and agreeing to the Google Payments Terms of Service and Privacy Notice.