Mad Max: Fury Road

2015 • 120 minuti
4,3
916 recensioni
Idoneo
Guarda il video in un browser web o su dispositivi supportati Scopri di più

Informazioni su questo film

Diretto dal regista George Miller, creatore del genere post-apocalittico e mente direttiva del leggendario franchising “Mad Max”, è in arrivo “Mad Max: Fury Road”, un ritorno nel mondo di Max Rockatansky, il Guerriero della strada. Tormentato dal suo passato turbolento, Mad Max (Tom Hardy) pensa che sia possibile sopravvivere soltanto vagabondando in solitudine. Si unisce invece a un gruppo di individui che fuggono attraverso la Terra desolata in un Armamento di guerra guidato dall’Imperatrice d’élite, Furiosa (Charlize Theron). Cercano di fuggire dalla Cittadella, soggetta alla tirannia dell’Immortale (Hugh Keays-Byrne), a cui è stato sottratto qualcosa di insostituibile. Inferocito, il Signore della guerra raccoglie tutte le sue gang e parte alla caccia implacabile dei ribelli nella sfrenata Guerra della strada che segue.
4,3
916 recensioni
marco premoli
5 settembre 2015
Grande cinema in un film di pura azione. La trama non è difficile, ma è necessario conoscere il contesto dei precedenti film della serie ( o conoscere il cartone di Kenshiro :) ): in un futuro post-apocalittico un gruppo di donne fugge nel deserto per la libertà, inseguite dal loro padrone, un signore della guerra con il suo esercito di pazzi pronti a morire per recuperare la "merce". Mad Max ci si ritrova in mezzo per caso e deve aiutare suo malgrado il gruppo di fuggitive. Tutto è portato all'eccesso: un'esplosione al minuto, una carneficina dopo l'altra, dialoghi ridotti al minimo, la comicità non esiste, i colori sono schizzati, ma (a mio parere) lo spettatore non rimane mai disorientato e la tensione rimane alta per tutto il tempo grazie a una grande regia.
18 persone hanno trovato utile questa recensione
AD
28 agosto 2015
Epico, sfrenato, vorticoso. In un mondo precipitato nel caos dove per motivi più o meno occulti i potenti abusano del loro potere (certe cose non cambiano mai) la scelta è semplice: pensare a sopravvivere o credere in qualcosa. Spero vivamente che questo sia un prologo, e che le prossime produzioni riportino in auge la leggenda di Mad Max, il Guerriero della Strada, ed il suo suggestivo universo post-atomico (già apprezzato in altre sedi, dagli anime ai libri-game, dai romanzi ai videogiochi). Acquistato!
Eunice Vieira
20 settembre 2015
Questo Mad Max è ben fatto ma di Mad Max ha solo il titolo, perché il film originale è tutta un'altra cosa. Qui hanno voluto soffermarsi molto sugli effetti speciali, sugli inseguimenti e sulle battaglie. Tutto realizzato estremamente bene (non deve essere costato poco sto film). Ma la cosa finosce lí, non esiste una storia. La vera protagonista è Furiosa, non Max, che a dire il vero rimane sempre un po' marginale come personaggio. Se vi piace il genere, guardatelo.